Sorpreso a dormire in auto durante il turno, custode della piscina comunale trasferito

A segnalare l'episodio alla segreteria del sindaco sono stati alcuni cittadini. L'uomo è stato identificato ed è stato avviato un provvedimento disciplinare. Orlando: "Nessun comportamento incivile, oltre che illegale, sarà tollerato"

Ha pensato bene di fare un sonnellino durante l'orario di lavoro, ma l'idea gli costerà il trasferimento. Nei guai un dipendente comunale, A.P. sorpreso a dormire nella propria auto privata durante l'orario di servizio alla piscina comunale (presso la quale lavora come custode ndr). A rendere noto l'episodio è proprio l'Amministrazione cittadina, annunciando l'avvio di un procedimento disciplinare e il trasferimento in un'altra struttura comunale nella zona di Falsomiele.

A segnalare la presenza di una persona addormentata in auto all'interno del parcheggio della piscina erano stati alcuni cittadini che, informata la segreteria del sindaco, hanno fatto scattare dei controlli. "Approfittando della momentanea assenza del capo impianto - spiegano da Palazzo delle Aquile - l'uomo si era appisolato lasciando il proprio luogo di lavoro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nessun comportamento incivile, oltre che illegale, è e sarà tollerato - ha detto il sindaco Orlando, auspicando "che gli  organismi disciplinari adotteranno le sanzioni adeguate. Un sentito ringraziamento a quanti, senza clamori ma con il giusto senso civico e civile, hanno segnalato il fatto, permettendo di individuare un lavoratore il cui comportamento offende la dignità di tantissimi suoi colleghi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • I vicini non la vedono da giorni, vigili del fuoco sfondano la porta: trovata morta in casa

  • Coronavirus, amanti seminudi in auto a Brancaccio: arriva la polizia, multa pagata sul posto

Torna su
PalermoToday è in caricamento