Giornata nazionale della saggia ecologia: piantato un albero di carrubo a Villa Trabia

Alla manifestazione hanno partecipato due classi della scuola “Nicolò Garzilli”, un gruppo di bambini di 2 e 3 anni e alcuni minori stranieri non accompagnati. Presenti anche il vice sindaco, Sergio Marino, e l’assessore alla Scuola, Giovanna Marano

In occasione della Giornata nazionale della saggia ecologia, promossa dalla Fondazione Sorella Natura e dall’Associazione Amici del Creato di Assisi, questa mattina a Villa Trabia, è stato piantato un albero di carrubo. Alla pianta è stato dato il nome di Francesco per ricordare l’anniversario della proclamazione di San Francesco d’Assisi a patrono dei cultori dell’ecologia.

Alla manifestazione, il cui obiettivo era quello di favorire l’impegno delle città per l’ambiente, la pace e l’ecologia, erano presenti il vice sindaco, Sergio Marino, e l’assessore alla Scuola, Giovanna Marano. In Villa anche la presidente della Consulta delle Culture, Maria Delfina Nunes, il presidente della Consulta della Pace, Francesco Lo Cascio, gli operatori dell’Ufficio di Educazione stradale della polizia municipale, la vice Capo di Gabinetto, Licia Romano e i rappresentanti dell’associazione “Camminiamo Insieme”.

Alla Giornata hanno partecipato anche due classi della D.D.S. “Nicolò Garzilli”, un gruppo di bambini di 2 e 3 anni e alcuni minori stranieri non accompagnati. Dopo la piantumazione è stato attivato un laboratorio di riciclo a cura dell’Associazione “Camminiamo Insieme”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento