Partinico, nasconde cocaina per trecentomila euro in un fusto di plastica: arrestato

In manette un uomo di 41 anni, bloccato dai carabinieri mentre tentava di disfarsi del recipiente. All'interno c'erano 8,6 chili di droga, già divisa in panetti, e pronta per essere smerciata

Parte della droga sequestrata

Aveva pensato di nascondere la droga in un fusto di plastica per passare inosservato, ma il tentativo è fallito. Così un 41enne di Partinico, Gioacchino Guida, è stato arrestato dai carabinieri. All'interno del recipiente c'era cocaina per trecentomila euro.

L'operazione è stata portata a termine dei militari del nucleo di Monreale la settimana scorsa, ma resa nota solo oggi. Transitando in contrada San Giuseppe hanno notato l'uomo mentre tentava goffamente di disfarsi di un fusto di plastica. Sono così scattati i controlli. All'interno c'erano 8,6 kg di coca divisi in vari panetti, per un valore commerciale di circa 300 mila euro.

La droga è stata sequestrata e inviata al laboratorio analisi sostanze stupefacenti del comando provinciale. Il 41enne deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e portato al Pagliarelli. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto.

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Parrucche e trucco per chi affronta la chemio, La Maddalena inaugura "La stanza del sorriso"

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Tramonta il sogno cinese, crolla l'impero Z&H: sequestrati 7 centri commerciali

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

Torna su
PalermoToday è in caricamento