Lo scontrino? “Dimenticato” dal 30% Fra gli evasori ambulanti e alimentari

I controlli delle fiamme gialle riguardano un campione di 200 verifiche fatte a campione fra il 27 settembre ed il 3 ottobre. Fra queste riscontrate 60 irregolarità

Lo scontrino fiscale

Scontrini mai battuti e ricevute fiscali mai rilasciate. In città accade molto più spesso di quanto non s’immagini. Nel periodo compreso fra il 27 settembre e il 3 ottobre scorso gli uomini della guardia di finanza hanno effettuato circa 200 controlli in materia, di questi ben 60, il 30% del totale non sono andati a buon fine e hanno visto il riscontro di irregolarità.

Fra le categorie più inadempienti e quindi più interessate dal fenomeno dell’evasione ci sono bar, panifici, alimentari ma soprattutto ambulanti. “Siamo soddisfatti del lavoro eseguito – fanno sapere le Fiamme Gialle del comando Provinciale di Palermo – ma non per questo ci fermeremo. Anzi il settore degli esercizi commerciali che riguardano gli alimentari deve essere continuamente monitorato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento