Dell'Utri, anche la Cassazione dice "No" alla revisione del processo

L'ex senatore di Forza Italia, condannato con sentenza definitiva a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa, sta scontando la pena ai domiciliari per motivi di salute. La Suprema corte ha confermato quanto stabilito dalla Corte d'appello di Caltanissetta

Marcello Dell'Utri

Dopo la Corte d'appello di Caltanissetta, anche la Cassazione ha respinto l'istanza di revisione del processo avanzata dai legali dell'ex senatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri, condannato con sentenza definitiva a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa. La decisione è stata presa dalla V sezione penale.

Gli avvocati Francesco Centonze e Tullio Padovani chiedevano che per Dell'Utri fosse applicata la sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo sul caso di Bruno Contrada.

Il sostituto pg Perla Lori aveva però sostenuto che la pronuncia della Corte era riferita al caso "singolo" di Contrada "e non era suscettibile di essere estesa ad altri anche perché non si tratta di una sentenza della Grande Chambre".  Dell'Utri sta scontando la pena ai domiciliari per motivi di salute.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Miserabili! È tutta gente miserabile, in solido.

  • L assurdo di tutta questa storia è vedere Dell'Utri in carcere per associazione mafiosa e l uomo che l ha affiancato per una vita politica stare a piede libero. Questo è il disegno della nazione. Una continua contraddizione. Come può un Dell'Utri entrare in carcere per associazione mafiosa e il B. che ha pagato la mafia stare ancora a piede libero? Misteri italiani

  • Già gli va bene che sta ai domiciliari!!!!

  • Poverino !!

  • Nulla di fatto... E l'Unione Europea?

Notizie di oggi

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cultura

    La Casa delle Farfalle resta aperta per le feste: a Pasqua e Pasquetta orario continuato

  • Cronaca

    "Neonata" pronta per la vendita e 277 chili di pesce non tracciato: multe e sequestri

  • Cronaca

    "Era ubriaco", Antonio Ingroia bloccato all'aeroporto di Parigi

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento