“M’illumino di meno”, anche l’assessorato all’Economia aderisce: luci spente negli uffici

L'iniziativa, ideata dal programma radiofonico Caterpillar su Rairadio 2, ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini a razionalizzare i consumi. Hanno già aderito l'assessorato all'Energia, l'Asp e il Teatro Massimo

Anche l’assessorato all’Economia aderisce a “M’illumino di meno”, iniziativa ideata dal programma radiofonico Caterpillar su Rairadio 2. Il primo marzo, in occasione della giornata dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili, le luci degli uffici resteranno spente per trenta minuti, dalle 19,45 alle 20,15, per sensibilizzare i cittadini a razionalizzare i consumi.

L'assessorato risponde così all’invito lanciato dall’assessorato all’Energia a promuovere un simbolico “silenzio energetico”. Resteranno al buio anche i .locali dell'Asp e il Teatro Massimo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • E l'Università degli Studi di Palermo, quando? Per non parlare di molti altri edifici pubblici, uffici...

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Europee, a Palermo il M5S partito più votato: Milazzo davanti a Romano, out Ferrandelli

  • Cronaca

    Rissa in un pub in via Candelai, ragazzo di 16 anni ricoverato in prognosi riservata

  • Cronaca

    Nino Di Matteo rimosso dal pool stragi per colpa di un’intervista

  • Cronaca

    Rimprovera "sporcaccione" che lancia spazzatura dal finestrino e viene investito

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Travolto da una moto in via Notarbartolo: il cuore si ferma, salvato da due passanti

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • "Paga o ti faccio chiudere il cantiere": ma lui si ribella e fa arrestare uno dei Graviano

Torna su
PalermoToday è in caricamento