Inaugurata nuova sede Nursind, il segretario: "Potenziare organici per salvaguardare l'assistenza"

Si trova in corso Calatafimi, 421. Tra i servizi offerti uno sportello di consulenza psicologica, assistenza amministrativa, supporto on line e una convenzione con un Caf per i vari adempimenti fiscali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Bisogna accelerare l’iter per il reclutamento di nuovi operatori sanitari per non penalizzare l’assistenza”. È uno dei temi discussi dai sindacalisti del Nursind che hanno inaugurato oggi a Palermo la nuova sede territoriale in corso Calatafimi, 421. Tra i servizi offerti uno sportello di consulenza psicologica, assistenza amministrativa, supporto on line, convenzione con un Caf per i vari adempimenti fiscali. Presenti il segretario territoriale Aurelio Guerriero, i dirigenti sindacali di tutta l’Isola, da Giuseppe Provinzano a Salvo Vaccaro, da Agata Cocco a Vincenzo Augello. Alla cerimonia ha preso parte anche il segretario nazionale Andrea Bottega. “L’età media dei lavoratori si è innalzata – dice Guerriero – i turni sono estenuanti e riteniamo sia molto utile offrire tutti quei servizi e quelle opportunità utili a restituire serenità agli operatori sanitari. Da oggi tutti i lavoratori della sanità palermitana hanno una casa. Questa sede rappresenta per tutti gli operatori un punto di partenza per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti. Rappresenteremo in tutti i tavoli i lavoratori e ci dedicheremo ai colleghi a 360 gradi, offrendo servizi e agevolazioni che possano contribuire a migliorare le condizioni lavorative e di vita in ogni ambito”. Tra le convenzioni c'è anche quella con l'associazione Tao Jia presieduta da Gabriele Misseri che offrirà gratuitamente 40 ore di lezioni di autodifesa e insegnerà tecniche di rilassamento e meditazione.

Torna su
PalermoToday è in caricamento