Sbarcati al porto 898 migranti, 138 bimbi affidati al Comune

Ad accoglierli è stato il dispositivo predisposto dalla Prefettura che comprende, oltre alle forze dell'ordine, anche personale dell'Asp, Protezione civile, volontari della Croce rossa e della Caritas, tecnici delle strutture comunali

Sono in corso al porto le procedure di identificazione degli 898 migranti giunti nella tarda serata di ieri a bordo della nave norvegese "Siem Pilot". Ad accoglierli al molo è stato il dispositivo predisposto dalla Prefettura, che comprende oltre alle forze dell'ordine, anche personale dell'Azienda sanitaria provinciale (56 tra medici e infermieri, di cui anche 9 mediatori culturali), la Protezione civile e i volontari della Croce rossa e della Caritas e i tecnici delle strutture comunali.

Sono 138 i minori non accompagnati identificati e che sono stati affidati all'assessorato comunale per la Cittadinanza sociale. A coordinare l'accoglienza dei minori, operata sia dal personale comunale sia da parte di Save the Children, dell'associazione di protezione civile "Le Ali" è stata l'assessore Agnese Ciulla, con la questura e Procura minorile. "Sono momenti umanamente difficili - afferma l'assessore Ciulla - che però tutti gli operatori civili e delle Forze Armate, così come decine di volontari, affrontano con grande umanità e professionalità con un meccanismo rodato di accoglienza e solidarietà".

Per il sindaco Leoluca Orlando, "di fronte alla solidarietà, alla professionalità e alla cultura dell'accoglienza che pratichiamo a Palermo, non possiamo però tacere le difficoltà cui andiamo incontro in vista di nuovi e più massicci arrivi, frutto delle diverse politiche di sempre maggiore chiusura operate a livello internazionale. Politiche che rischiano di scaricare sulla Sicilia e sul Meridione d'Italia, così come sulla Grecia, la gestione del fenomeno migratorio che certamente non si fermerà davanti ad alcun muro".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento