Forzano la saracinesca e rompono le telecamere, tentato furto in tabaccheria

Arrestati a Ficarazzi i giovani Giovanni Puccio (23 anni) e Pietro Santoro (19). Appena i carabinieri li hanno visti davanti l'ingresso dell'attività in corso Umberto è partito l'inseguimento

Ficarazzi, la tabaccheria di corso Umberto (foto Google)

Sorpresi a forzare la saracinesca di una tabaccheria e fermati dopo un inseguimento per le vie del paese. I carabinieri di Ficarazzi hanno arrestato i giovani palermitani Giovanni Puccio (23 anni) e Pietro Santoro (19) con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso. Fra i vari attrezzi trovati nella loro auto anche un piede di porco.

I fatti si sono verificati intorno alle 3.30 di notte, quando una pattuglia stava transitando in corso Umberto. I carabinieri hanno notato due persone sospette davanti alla saracinesca. I due giovani, alla vista della "gazzella", sono saliti a bordo di una Lancia Y parcheggiata non distante da lì per tentare la fuga.

Una volta fermati i carabinieri hanno effettuato alcuni accertamenti in tabaccheria, accorgendosi che il lucchetto era stato forzato e le telecamere del sistema di videosorveglianza erano state messe fuori uso. Puccio e Santorno stati poi trasportati portati al Tribunale di Termini Imerese per il giudizio direttissimo, al termine del quale l’arresto è stato convalidato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Concerti di Capodanno, scelti gli artisti: Biondi in piazza Giulio Cesare, i Tinturia al Cep

  • "Violenza sessuale su una paziente": polizia arresta un medico

Torna su
PalermoToday è in caricamento