Asse della droga (all'ombra della mafia) tra Palermo e Siracusa: 13 arresti

Operazione condotta da carabinieri e polizia: nel corso delle indagini è emerso che la droga veniva acquistata anche nel Palermitano, per poi essere immessa nel mercato siracusano

Un canale della droga tra Siracusa, Catania e Palermo. E' di 13 arresti il bilancio dell'operazione condatta da carabinieri e polizia nella città aretusea. Nel corso delle indagini è emerso che la droga - hashish, marijuana e cocaina - veniva acquistata anche nel Palermitano, per poi essere immessa nel mercato siracusano. Le attività investigative hanno consentito il sequestro di sostanze stupefacenti e armi.

Gli indagati, secondo quanto accertato dagli investigatori, farebbero parte di tre gruppi criminali operanti a Siracusa. Tutti devono rispondere, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga, detenzione e spaccio di stupefacenti, con le aggravanti di appartenere ad associazione armata e, per alcune di loro, di avere agevolato il clan mafioso "Bottaro-Attanasio", cui era destinata parte dei proventi illeciti. 

Per acquistare la droga da immettere nel mercato cittadino, i gruppi facevano riferimento ai grossisti del capoluogo siciliano, e per questo si spingevano fino a Palermo. Le indagini hanno documentato anche lo svolgimento di un vero e proprio "summit", organizzato da Luigi Cavarra e Gianfranco Urso, con esponenti di vertice dei principali gruppi di spaccio, per definire alcuni problemi sorti in merito alla gestione del traffico di droga, da cui sono scaturite anche vere e proprie aggressioni fisiche nei confronti di coloro che non si attenevano alle disposizioni stabilite dai vertici del clan mafioso. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Carri, musica e corpi: "Nasciamo nudi, sarà un Palermo Pride senza censure"

    • Sport

      Palermo, ma che closing è? Le scommesse di Zamparini nel piano B di Baccaglini

    • Economia

      Mac Cosmetics apre nuovo store in via Ruggero Settimo: Barbisio lascia i portici

    • Politica

      Leoluca Orlando proclamato sindaco per la quinta volta: verso una Giunta senza politici

    I più letti della settimana

    • L'idea rivoluzionaria del Bar Garibaldi: "Prendi un cocktail, ti regaliamo una canna"

    • Morto dopo l'impatto con una volante, poliziotto indagato per omicidio stradale

    • Corleone, la figlia di Totò Riina chiede il bonus bebè: secco no dal Comune e dall'Inps

    • Borgo Nuovo in lacrime per Nico: un addio con tanti palloncini bianchi

    • Esce per una battuta di pesca, sub palermitano muore a Termini Imerese

    • "Siamo brutti e cattivi, non abbiamo diritti... revocatemi la cittadinanza": lo sfogo di Lucia Riina

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento