Americana atterra a Punta Raisi con un chilo di marijuana nei vasetti di crema: fermata

Decisivo l'infallibile fiuto dei cani Ugo e Alex. Nel corso di un altro controllo nei confronti di un passeggero partito da Berlino è stata sequestrata una pasticca di metanfetamina (Speed). Una ragazza proveniente da Parigi nascondeva 9 confezioni di hashish nelle parti intime

I vasetti sequestrati

Quindici persone segnalate per detenzione di sostanza stupefacente, sequestri a gogò e denunce. E' il bilancio dei controlli della guardia di finanza nei confronti dei passeggeri che atterrano a Punta Raisi. I militari hanno effettuato diversi sequestri nel quadro del contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, grazie al prezioso ed infallibile fiuto dei cani Ugo e Alex.

In particolare - tra gli episodi più rilevanti appena avvenuti - c'è quello che riguarda una cittadina partita da Boston (Usa) insieme al compagno per trascorrere le vacanze in Sicilia. Il controllo effettuato dai finanzieri insieme ai funzionari dell’Ufficio delle Dogane ha portato alla scoperta, nel bagaglio della donna, di diversi vasetti contenenti della crema alla marijuana per un peso complessivo di oltre un chilo. Crema per cui la donna si sarebbe giustificata sostenendo che fosse per uso culinario.

Nel corso di un ulteriore controllo nei confronti di un passeggero partito da Berlino è stata sottoposta a sequestro una pasticca di metanfetamina (tipo Speed). La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed i due passeggeri segnalati all’autorità prefettizia (secondo l'articolo 75 D.P.R 309\90). Infine, una passeggera proveniente da Parigi è stata trovata in possesso di nove confezioni di hashish, nascoste nelle parti intime, per un peso complessivo di oltre 20 grammi. Per quest’ultima è scattata la denuncia a piede libero oltre al sequestro della sostanza stupefacente.

"Nel periodo estivo - spiegano dalla guardia di finanza - le Fiamme Gialle della compagnia di Punta Raisi hanno implementato il dispositivo di contrasto in ragione del notevole afflusso di viaggiatori. A partire dal mese di giugno, i finanzieri hanno effettuato oltre 700 controlli nei confronti dei passeggeri, provenienti soprattutto da Europa ed Usa, sottoponendo a sequestro oltre 250 dosi di sostanze stupefacenti (hashish, marijuana ed eroina).  Complessivamente, sono state segnalate alla Prefettura 100 persone per detenzione di sostanze stupefacenti (15 solo nella settimana appena trascorsa)".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento