Duomo di Monreale, danni a copertura Parroco: “Mosaici non sono a rischio”

L'umidità provocata dalle abbondanti piogge di novembre avrebbe attaccato l'abside. Si teme che i lavori da 1,3 milioni non inizino prima di aprile. Don Gaglio: "Il celebre Cristo pantocratore non corre pericoli"

Il Duomo di Monreale

Le abbondanti piogge di novembre hanno danneggiato la copertura del duomo di Monreale, monumento noto in tutto il mondo, e adesso l'umidità avrebbe attaccato l'abside dove si trova il celeberrimo mosaico del Cristo Pantocratore. Nonostante lo stanziamento di 1,3 milioni e la fissazione della gara d'appalto per il 16 novembre, c'è il rischio che i lavori non possano cominciare prima di aprile. L'accesso al presbiterio è vietato e un cartello avverte che la zona è chiusa alle visite.

Ma i mosaici non sarebbero a rischio. Almeno secondo quanto assicura il parroco, don Nicola Gaglio. “C'è stato - dice don Gaglio - un piccolo scivolamento del tetto del transetto e per questo, con le piogge intense, l'acqua si infiltra in un paio di punti. E' interessata una parte del soffitto nella quale erano stati già fatti alcuni interventi. Posso comunque assicurare che i mosaici e il celebre Cristo pantocratore non corrono pericoli”. (fonte: Ansa)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Salvate il duomo!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente al Villaggio, donna investita da un’auto davanti a una scuola: è grave

  • Cronaca

    Zen sotto assedio, perquisizioni nelle case: preso 22enne con pistola e coca

  • Cronaca

    Arriva il presidente cinese, città blindata: divieti e strade chiuse al traffico

  • Cronaca

    Omicidio Manzella, nottata di interrogatori: fari accesi sul mondo della droga

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Cocaina a gogò per i professionisti: terremoto nella mafia di Porta Nuova, 32 arresti

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Via Maqueda, tenta il colpo in un minimarket: rapinatore ucciso nella notte

Torna su
PalermoToday è in caricamento