Si intrufolano nello scantinato di un albergo per rubare cavi elettrici: arrestati due giovani

Avevano preso di mira l'hotel Solunto di Casteldaccia, attualmente chiuso. I carabinieri li hanno bloccati e ammanettati. Trovati anche diversi metri di cavi già staccati e pronti per essere portati via

Da Palermo a Casteldaccia per rubare cavi elettrici. Non è andata a buon fine la mini trasferta di L.B., 22 anni, e L.A. 20 anni, sorpresi dai carabinieri mentre tentavano di rubare il materiale dall’Hotel Solunto.

I militari, transitando nei pressi della struttura alberghiera che per ora è chiusa, hanno sentito dei rumori sospetti e sono scattati controlli più approfonditi. I due sono stati beccati, all’interno degli scantinati, mentre sradicavano i cavi dell’impianto elettrico. Trovati anche diversi metri di cavi già staccati e accantonati. Al termine del processo per direttissima, l’arresto è stato convalidato e i due giovani sono stati rimessi in libertà in attesa del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • L'incidente con lo scooter in viale Regione, guardia giurata muore in ospedale a 45 anni

Torna su
PalermoToday è in caricamento