Minacce contro il Centro Padre Nostro, Cisl: "Vicini a chi lavora per cambiare le cose"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Vivere in un clima di tensioni e intimidazioni come spesso accade per gli operatori del Centro Padre Nostro di Brancaccio è davvero difficile, ma siamo convinti che con la forza di tutti i sostenitori dell’impegno, partito dall’esempio di Don Pino, i volontari proseguiranno sempre la loro azione per la gente del quartiere Brancaccio e per il bene dei giovani”. Cosi Leonardo La Piana segretario Cisl Palermo Trapani, esprime la solidarietà a nome del sindacato al Centro Padre Nostro. “Siamo e saremo sempre dalla parte di chi vuole cambiare le cose, di chi lotta contro le prevaricazioni e di chi va avanti nonostante le enormi difficoltà per la legalità e la giustizia” conclude La Piana.

Torna su
PalermoToday è in caricamento