Disabili, il M5S denuncia: "E' tempo di esami all'università, assistenza insufficiente"

Recentemente la ditta che gestisce il servizio è cambiata e gli studenti hanno protestato perchè gli assistenti non sono abbastanza. La deputata Foti: "Rescindere il contratto in caso di inadempienze prolungate"

Non c'è pace per i disabili. Dopo le polemiche per la mancata assistenza sanitaria, che hanno conquistato le prime pagine dei quotidiani (anche nazionali) durante tutto l'inverno, con l'arrivo dell'estate i disagi non sono finiti. “In pieno periodo di esami, gli studenti con disabilità, iscritti all’Università, sono rimasti senza assistenza alla persona”, denuncia la deputata del Movimento 5 Stelle Angela Foti che ha già depositato un’interrogazione a risposta urgente, indirizzata al presidente della Regione e gli assessori alle Politiche sociali e alle Autonomie locali e funzione pubblica.

Lo scorso maggio, l’amministrazione dell’Ateneo palermitano aveva proceduto, attraverso l’iter della procedura negoziata, all’affidamento del servizio di assistenza personale agli studenti con disabilità, come previsto dalla carta dei servizi. Recentemente però è cambiata la ditta che gestisce il servizio e l'assistenza ai disabili da personale sarebbe diventata di "gruppo". A denunciarlo sono stati gli studenti stessi protestando davanti al centro unico per i disabili dell'università in viale delle Scienze: "La nuova associazione che si occupa del servizio garantisce solo un assitente ogni cinque disabili". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Da quanto riportato da recenti cronache giornalistiche - continua la deputata - la ditta aggiudicataria dell’appalto non è riuscita, almeno nella fase di start up, a garantire il servizio di assistenza per mancanza di addetti adeguatamente qualificati, così come richiesto dal 'capitolato speciali d’oneri'". La parlamentare Cinquestelle propone la rescissione del contratto in caso di inadempienze prolungate. “Senza assistenza, - conclude la deputata - viene meno il diritto allo studio per gli studenti disabili, manca del tutto la possibilità di partecipare alle attività curriculari. Si deve intervenire urgentemente”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • I vicini non la vedono da giorni, vigili del fuoco sfondano la porta: trovata morta in casa

  • Coronavirus, amanti seminudi in auto a Brancaccio: arriva la polizia, multa pagata sul posto

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento