Lite in casa, donna ricoverata con tagli e un dente rotto: arrestato il marito

Preoccupati per i precedenti e per ciò che sarebbe potuto accadere qualcuno tra i vicini ha preferito chiamare la polizia. La 44enne è stata portata in ospedale ed è stata dimessa con una prognosi di 24 giorni

In ospedale con tagli e ferite alla mandibola, al braccio e un dente spaccato al termine una lite con il marito. Una donna di 44 anni è stata ricoverata ieri pomeriggio e dimessa dal pronto soccorso con 24 giorni di prognosi mentre il compagno è stato arrestato dagli agenti del commissariato Porta Nuova per il reato di maltrattamenti e lesioni gravi.

A interrompere quella che sembrava una domenica come tante altre sono state le urla della coppia. L’accesa discussione fra i due è ben presto degenerata e qualcuno tra i vicini, preoccupati per i precedenti e per ciò che sarebbe potuto accadere, ha preferito lanciare l’allarme con una telefonata al 113 per chiedere l’intervento delle volanti.

Oltre agli agenti è intervenuta sul posto anche un’ambulanza del 118 che ha soccorso la donna ancora sotto shock e sanguinante. Sembrerebbe che alcune ferite siano state provocate con un'arma da taglio. Dopo lunghe contrattazioni e la sua reazione violenta, l’uomo - un 49enne - è stato ammanettato e portato via. Questa mattina in tribunale l’udienza davanti al giudice per le indagini preliminari per la convalida dell’arresto.

Sembrerebbe che in passato si siano verificati episodi simili tra le quattro mura di quell’abitazione ma non è chiaro se la donna avesse mai sporto denuncia contro il proprio marito. Da due anni a questa parte la Questura ha lanciato la campagna “Questo non è amore” per ricordare a tutti le inaccettabili violenze e i soprusi che le donne ancor subiscono e di come lo facciano in modo silente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Omicidio di Ana Maria, parla l'ex compagno: "Mi ha detto che aspettava un figlio da me"

  • Poliziotti si fingono inquilini e scovano super latitante in casa: arrestato Pietro Luisi

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

Torna su
PalermoToday è in caricamento