Rapina al Lidl di via Roma, l'allarme lanciato su Facebook: arrestati tre minorenni

Durante il colpo una cliente ha scritto un post sul social: "Mi trovo nel mezzo di una rapina...". Una guardia giurata è stata spinta e ha riportato la frattura di una gamba. I giovanissimi sono stati fermati dai carabinieri: recuperata in casa loro la refurtiva

(foto archivio)

Le rapine ai tempi dei social. Nel corso di un assalto al Lidl di via Roma una cliente, sorpresa per quanto stava accadendo, ha "lanciato l'allarme" scrivendo un post su Facebook. "Mi trovo nel mezzo di una rapina al Lidl...di via Roma". Mezzora dopo l'aggiornamento: "Tutto a posto, rilassiamoci". Dopo tre giorni (l'episodio è successo mercoledì) i carabinieri hanno arrestato i presunti autori: si tratta di tre minorenni che avrebbero rapinato il supermercato e durante la fuga avrebbero spinto a terra una guardia giurata, facendola cadere e causandole la frattura di tibia e perone. Sul posto sono intervenuti anche alcune volanti di polizia e le ambulanze del 118 allertate da altri cinque clienti che invece hanno preferito utilizzare un canale più convenzionale utilizzando il cellulare e componendo sulla tastiera il 112.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori i tre giovani, a volto scoperto e senza armi, erano entrati nel punto vendita per rubare alcuni utensili. I militari del Nucleo operativo di piazza Verdi, dopo aver ascoltato i testimoni della rapina, hanno visionato le immagini della videosorveglianza e riconosciuto i responsabili. 

“I militari hanno raggiunto l’abitazione dei tre minori - si legge in una nota del Comando provinciale - e hanno rinvenuto parte della refurtiva che è stata poi restituita al responsabile dell’esercizio commerciale”. I tre giovani sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per i reati di rapina e lesioni personali.

Potrebbe interessarti

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Bonus casa a chi ristruttura, detrazioni fiscali per l'acquisto di mobili e condizionatori

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • San Vito Lo Capo, ragazzo monrealese di 20 anni cade dagli scogli e muore

  • Via D'Amelio, incontro in Questura: arriva Gigi D'Alessio e Fiammetta Borsellino va via

  • Medaglie d'Oro, "trasmetteva" Sky (quasi) gratis: nella stanza da letto 57 decoder e 187 mila euro

  • Mafia, blitz tra Palermo e New York: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento