L’Acchianata di Santa Rosalia, l’omaggio di Palermo alla Patrona

Centinaia i fedeli che ieri sera hanno "scalato" Monte Pellegrino. Alle 22 l'adorazione eucaristica. Stamattina alle 10,30 la messa dell'arcivescovo Paolo Romeo

Il cardinale Romeo col sindaco Orlando

Ieri sera si è svolta la tradizionale “acchianata” di Monte Pellegrino, tipica festa popolare che ha raccolto come ogni anno un discreto numero di fedeli volenterosi di esprimere la propria adorazione per Santa Rosalia.

Alcuni si fermavano di quando in quando lungo la strada per chiedere un miracolo alla patrona di Palermo, mentre intere famiglie proseguivano con le candele accese. Si è partiti in due gruppi, l’uno a un’ora e mezza di distanza dall’altro. Alle 20 è partito il pellegrinaggio organizzato dall’Azione Cattolica diocesana, mentre alle 21 e trenta quello capitanato da don Giuseppe di Giovanni della chiesa di San Basilio. Le manifestazioni si sono concluse con l’adorazione eucaristica e la messa delle 22.

Alle 10 e 30 di stamattina è invece stata celebrata la solenne Pontificale dall’arcivescovo Paolo Romeo. Presente anche il sindaco Orlando insieme ad altre autorità civili e militari e il sindaco di Seravezza, paese toscano che dette i natali a Gregorio Tedeschi, lo scultore della statua della santa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento