Il Teatro Biondo e le Orestiadi di Gibellina cercano artisti under 35

Al via la terza edizione del premio #cittàlaboratorio, con lo scopo di valorizzare i giovani autori, registi, coreografi, attori e i diversi linguaggi della scena teatrale siciliana. In palio contributi per la produzione di uno spettacolo

Il Teatro Biondo e le Orestiadi di Gibellina, in collaborazione con l’associazione culturale Scena Aperta e il sostegno dell’assessorato Turismo Sport e Spettacolo della Region,  promuovono la terza edizione del Premio #cittàlaboratorio, con lo scopo di valorizzare i giovani autori, registi, coreografi, attori e i diversi linguaggi della scena teatrale siciliana.

Il premio si rivolge a giovani artisti siciliani under 35: gruppi di recente formazione, artisti impegnati in nuovi percorsi di ricerca teatrale, drammaturgica e linguistica.

I partecipanti non devono appartenere a strutture riconosciute e sovvenzionate dal ministero o dalla Regione Siciliana. Autori e partecipanti al progetto (registi, attori, drammaturghi, coreografi, scenografi, musicisti) devono essere residenti in Sicilia e non devono avere compiuto i 35 anni di età alla data di scadenza del bando. Nel caso di compagnie o gruppi, la maggioranza degli attori in scena, il regista o coreografo e l’autore devono necessariamente essere residenti in Sicilia.

Il premio seleziona progetti teatrali (prosa, narrazione, teatro-danza, performance, teatro gestuale) originali e inediti destinati alla scena, che dovranno essere presentati a mezzo mail entro e non oltre le 12 del 3 dicembre 2019. Per candidarsi bisogna compilare l’apposito modulo scaricabile dal sito www.fondazioneorestiadi.it, dove è possibile leggere il bando integrale, che è visionabile anche sul sito del Teatro Biondo: www.teatrobiondo.it.

In una prima fase, le direzioni del Teatro Biondo e delle Orestiadi di Gibellina valuteranno le proposte pervenute sulla base della loro congruità artistica, della rispondenza al bando a alle linee di indirizzo del Premio, scegliendo un massimo di 15 progetti a cui verrà comunicata la partecipazione alla fase di selezione, che si svolgerà il 18, 19 e 20 dicembre 2019 al Teatro Montevergini. I partecipanti selezionati esporranno frammenti o parti del loro progetto in forma diretta e performativa, contenendo il loro intervento in un tempo massimo di 10 minuti. Un osservatorio critico designato dalle direzioni del Teatro Biondo e delle Orestiadi di Gibellina sceglierà il progetto vincitore del Premio.  

Il premio consiste in un contributo di 5.000 euro, che servirà a presentare un’anteprima del lavoro alle Orestiadi di Gibellina (luglio/agosto 2020) e successivamente il lavoro compiuto al Teatro Biondo. È prevista anche una menzione speciale che riceverà la somma di 2.000 euro per presentare un’anteprima del lavoro alle Orestiadi di Gibellina (luglio/agosto 2020).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Torna a casa e lo trova in camera da letto: ladro arrestato mentre si cala dalla grondaia

Torna su
PalermoToday è in caricamento