A Palermo "Mani in Pasta" per 100 bambini ospiti delle case famiglia

Lunedì 30 settembre vivranno un pomeriggio da protagonisti in cui impareranno a fare la pizza nel corso del “Laboratorio Creativo Mani in pasta KIDS”

Oltre 100 bambini ospiti delle case famiglia di Palermo e provincia vivranno lunedì 30 settembre un pomeriggio da protagonisti in cui impareranno a fare la pizza nel corso del “Laboratorio Creativo Mani in pasta KIDS”, rideranno grazie all’animazione di clown molto speciali e scopriranno la gioia della spensieratezza.

L’iniziativa di volontariato è promossa da Accademia Sicilia organizzazione per la promozione della cultura gastronomica nata nel 2015 e capitanata da Antonino Mineo e Massimo Giambelluca e si avvale della sperimentata collaborazione con i volontari dell’Associazione Teniamoci per mano distretto di Palermo. Sede del Laboratorio sarà la pizzeria "Mani in Pasta" che si trova in Via Giuseppe Salvioli, 20/A, messa a disposizione dell’iniziativa dal titolare Salvo Nonnato, molto sensibile ai temi del volontariato e della solidarietà.

L'evento, reso possibile anche grazie alle donazioni di alcune aziende della provincia che hanno partecipato con regali e materiale scolastico e di tanti privati cittadini, desidera offrire ai giovani partecipanti un pomeriggio all'insegna della scoperta, della buona cucina, del divertimento e della solidarietà.

“Da anni portiamo in giro nel mondo la cultura gastronomica della Sicilia che è fatta di cibo, tradizione, condivisione, attenzione. Siamo professionisti – dice il master chef Antonino Mineo – con un occhio attento al sociale. Il nostro modo di ringraziare la vita è quello di mettere parte delle nostre risorse, del nostro tempo e della nostra competenza, in favore degli ultimi e di chi ha più bisogno”.

L’Accademia di Sicilia non è nuova a iniziative di questo tipo; già in passato, infatti, ha prestato la propria opera nella preparazione di pasti solidali, da ultimo in collaborazione con i frati Cappuccini minori di Palermo e, in occasione del recente  viaggio del Papa a Palermo, preparando il pasto che è stato servito alla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte.

“I bambini che vivono nelle case famiglia spesso sono privi di ricordi gioiosi e questo si ripercuote su tutta la loro esistenza. Attraverso iniziative come "Mani in pasta" - dice Graziella Graci, da anni volontaria presso i frati Cappuccini minori di Palermo e rappresentante del "Gruppo Doniamo per un Sorriso - Smile Live" - abbiamo messo insieme tanti pezzi di volontariato della città per donare ai bambini meno fortunati una scintilla di gioia che illumini la loro vita. In ogni azione che compiamo – continua Graziella Graci - cerchiamo di onorare le parole di Madre Teresa di Calcutta perché  'Non sapremo mai quanto bene può fare un semplice sorriso'”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Miglior street food di Palermo, arriva Alessandro Borghese con i suoi "4 Ristoranti"

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Morte di Giuni Russo, le rivelazioni di Donatella Rettore in tv e la polemica: "Non dice la verità"

  • Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

Torna su
PalermoToday è in caricamento