Un palermitano al Festival di Sanremo: il sogno di Alberto Cannatella

Il 32enne ha superato le prime tre selezioni davanti alla commissione composta da Roby Facchinetti e Giusi Ferreri

Alberto Cannatella

Il suo sogno nel cassetto è quello di diventare un cantante. Lui è Alberto Cannatella, palermitano di nascita. Il 32enne si è presentato alle preselezioni del festival di Sanremo ed ha superato le prime tre selezioni davanti ad una commissione di tutto rispetto. Ad ascoltare Alberto Cannatella sono stati Roby Facchinetti e Giusi Ferreri.

Alberto ha un grande sogno, da musicista autodidatta ha voglia di trovare un suo spazio ed una sua dimensione all’interno del panorama musicale italiano. "Ho fondato un duo – ha detto ad AgrigentoNotizie – ci chiamiamo gli ‘Scaccia Pinsera’, ci dedichiamo a pianobar e musica folk. Sono stato chiamato ad esibirmi al teatro degli Ambasciatori di Catania ed ho cantato in alcune trasmissioni. Ha composto diversi brani, scritti e musicati da me. Le mie canzoni rispecchiano momenti reali". Alberto, nel mese di settembre tra il 23 e il 25 ha superato dopo una grande selezione le semifinali nazionali nella città di Rimini. E' arrivato tra i primi finalisti del Sanremo New Talent selezione fatta presso il noto locale altro mondo studios Rimini. Al momento sta lavorando al suo primo album.

(AgrigentoNotizie)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperone sotto shock, annuncia suicidio su Facebook e si toglie la vita

  • E' morto "U Zu Totò", per 50 anni ha fritto panelle e crocchè accanto alla Fiera

  • I palermitani con la colla sulle mani, la "banda dell'Attak" fermata prima del colpo in banca

  • Tragedia a San Lorenzo, donna accusa malore e muore fuori da un locale

  • Papà di tre bimbe sparisce nel nulla, ore di angoscia per i familiari di Alfonso Bagnasco

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, tir sbanda e il conducente viene sbalzato sull'asfalto: è grave

Torna su
PalermoToday è in caricamento