Un palermitano al Festival di Sanremo: il sogno di Alberto Cannatella

Il 32enne ha superato le prime tre selezioni davanti alla commissione composta da Roby Facchinetti e Giusi Ferreri

Alberto Cannatella

Il suo sogno nel cassetto è quello di diventare un cantante. Lui è Alberto Cannatella, palermitano di nascita. Il 32enne si è presentato alle preselezioni del festival di Sanremo ed ha superato le prime tre selezioni davanti ad una commissione di tutto rispetto. Ad ascoltare Alberto Cannatella sono stati Roby Facchinetti e Giusi Ferreri.

Alberto ha un grande sogno, da musicista autodidatta ha voglia di trovare un suo spazio ed una sua dimensione all’interno del panorama musicale italiano. "Ho fondato un duo – ha detto ad AgrigentoNotizie – ci chiamiamo gli ‘Scaccia Pinsera’, ci dedichiamo a pianobar e musica folk. Sono stato chiamato ad esibirmi al teatro degli Ambasciatori di Catania ed ho cantato in alcune trasmissioni. Ha composto diversi brani, scritti e musicati da me. Le mie canzoni rispecchiano momenti reali". Alberto, nel mese di settembre tra il 23 e il 25 ha superato dopo una grande selezione le semifinali nazionali nella città di Rimini. E' arrivato tra i primi finalisti del Sanremo New Talent selezione fatta presso il noto locale altro mondo studios Rimini. Al momento sta lavorando al suo primo album.

(AgrigentoNotizie)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • Paura Coronavirus a Partinico, studentessa arrivata da Shanghai: "Trattata come una minaccia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento