Befana in corsia: dipendenti del 118 regalano giocattoli ai bambini del Civico e del Cervello

Il racconto degli operatori: "Abbiamo portato gioia e un momento di divertimento ai bambini che per ora stanno combattendo battaglie"

Questa mattina una delegazione provinciale del Movimento Unito Dipendenti 118 Sicilia ha consegnato una parte dei giocattoli acquistati al reparto di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Civico. A due ore di distanza è stata consegnata anche la restante parte dei giocattoli al reparto di pediatria dell’Ospedale Cervello.

"Abbiamo portato gioia e un momento di divertimento ai bambini che per ora stanno combattendo battaglie, diverse caso per caso - dice il presidente Carlo Alagna del movimento unito del 118 -. Oggi non solo abbiamo portato gioia, ma abbiamo anche ricevuto amore. Il nostro lavoro in fondo è questo, noi siamo professionisti della salute, e quale migliore medicina abbiamo in potere se non quella di portare amore e gioia? L’amore in fondo è uno dei principi cardine delle feste appena trascorse e dell’umanità in generale. I giocattoli sono stati acquistati grazie alle donazioni fatte da voi. Nel comprare i giocattoli sono state rispettate tutte le normative sanitarie a tutela della salute e al benessere dei bambini. Un grazie a tutti coloro che ci hanno aiutati in questa causa. Un grazie al dottor Eugenio Ceglie, capo gabinetto Assessorato Sanità, al dottor Walter Messina, Commissario Azienda Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello, al dottor Roberto Colletti, Commissario Azienda ARNAS Civico, al dottor Fabio Genco, Responsabile della centrale operativa 118 bacino Palermo-Trapani, al dottor D’Angelo, Direttore  del reparto di Oncoematologia pediatrica Ospedale Civico, al dott. Nicola Cassata, Direttore reparto di Pediatria Ospedale Cervello, al dottor Antonio Iacono, Responsabile Trauma Center Ospedale Villa Sofia, al dottor Salvatore Siciliano, responsabile U.O. educazione alla salute".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento