Un bacio sotto il vischio davanti al Teatro Massimo, nuovo regalo alla città di Assofioristi

L'installazione è stata inaugurata ieri. Due i gazebo ricoperti dalla tipica pianta natalizia, sotto i quali, innamorati e non, potranno baciarsi. Partito anche il contest che premia la foto che riceverà più like dal 27 al 29 dicembre. Ecco come partecipare

da sinistra, Luigi D'Antona di Assofioristi; Nunzio Reina, responsabile dell'Area Produzione; Francesca Costa, presidente di Confesercenti Palermo; Ignazio Ferrante, presidente di Assofioristi e Massimo Di Fiore, di Assofioristi

Un bacio sotto il vischio come augurio per il nuovo anno: Assofioristi di Confesercenti Palermo torna con una nuova installazione davanti al Teatro Massimo. Due i gazebo ricoperti dalla tipica pianta natalizia, sotto i quali, innamorati e non, potranno baciarsi come simbolo di buona fortuna per il nuovo anno che sta per arrivare. Sarà possibile scattare un selfie e pubblicare la propria foto sui social con hashtag #unbaciosottoilvischio, per partecipare al contest con cui si decreterà il vincitore: sarà infatti premiato lo scatto che riceverà più like dal 27 al 29 dicembre.

Da ieri inoltre è on line la pagina Facebook dedicata, "Palermo nel cuore, un bacio sotto il vischio", in cui saranno fornite tutte le informazioni e saranno pubblicate le foto migliori. Il premio sarà offerto da Assofioristi, non nuova ad iniziative del genere: lo scorso anno ha infatti realizzato in piazza Verdi un grande cuore in occasione di San Valentino. Un'idea realizzata da "Flowers", di Ignazio Ferrante; "Il Ciclamino", di Michele Cortegiani; "Indipendenza fiorita", di Salvatore Sardina; "L'angolo dei fiori", di Salvatore Procida; "Nuccio fiori", di Natale Scaccio; "Il chioschetto, fiori, aromi, di Tommaso Cospolici; "D'Antona fiori", di Luigi D'Antona; "Grande Federico fiori", di Giuseppe Federico; "Garden piante e fiori", di Massimo Di Fiore; Nicola Raimo, "Osteria degli animali", di Roberto Gugliara e "Loredan flor", di Paolo Camarretta.

Per i più piccoli, saranno presenti anche gli attori dell'accademia del Teatro Don Orione, con i personaggi del film di animazione "Frozen". "L’installazione creata ad hoc in vista del Capodanno - dice Francesca Costa, presidente di Confesercenti Palermo - è l’esempio del grande lavoro dei nostri professionisti, che anche in questa occasione hanno creato qualcosa di speciale con amore e dedizione. Siamo orgogliosi del lavoro di Assofioristi, che dopo il successo del grande cuore di garofani rossi, creato per San Valentino, riesce a regalare un altro momento indimenticabile alla città. Si tratta di opere uniche, in grado di attirare turisti e palermitani, specialmente in questo periodo dell'anno".

"Assofioristi si ripresenta nel cuore di Palermo con un evento pensato per cittadini e turisti - dice il presidente dell'associazione, Ignazio Ferrante -. Un luogo già magico, come quello in cui si trova il Teatro Massimo, diventa così ancora più prezioso. E' il nostro augurio di "buona fortuna" per il nuovo anno". "Ancora una volta - aggiunge Nunzio Reina, responsabile dell'Area produzione di Confesercenti - Assofioristi ha dato vita ad una grande idea per mettere in risalto l’arte floreale, in grado di rendere speciale l’atmosfera di questo periodo dell'anno. L’iniziativa dei nostri fioristi vuole essere un omaggio a tutti coloro che, con un gesto d'affetto, vogliono augurare il meglio a se stessi, ma anche alla nostra città". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Calcio palermitano in lutto, è morto Carmelo Bongiorno

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento