Bye bye estate, adesso si torna al lavoro: 7 app per affrontare il back to work in modo smart

Dal condividere il tragitto quotidiano verso l’ufficio con i colleghi all’organizzare un viaggio abbinato al prossimo meeting di lavoro all’estero: ecco app e piattaforme che aiuteranno ciascun palermitano a sopravvivere al rientro in ufficio

Neanche il tempo di una tintarella in spiaggia che è già tempo di rientrare in ufficio: c’è chi lo chiama trauma da rientro, chi lo definisce back to work. In ogni caso, la tanto attesa estate ha già ceduto il passo alla routine quotidiana. Come possono, allora, i palermitani, superare la malinconia tra una mail di lavoro e l’altra?

Dal condividere il tragitto quotidiano verso l’ufficio con i colleghi all’organizzare un viaggio abbinato al prossimo meeting di lavoro all’estero, passando per il massaggio in ufficio e i vestiti stirati a domicilio: ecco le app e piattaforme che vi aiuteranno a sopravvivere al back to work.

1. Al lavoro in compagnia

Jojob, il maggior player italiano di carpooling aziendale, tramite un’app su smartphone, permette ai dipendenti della stessa azienda e di aziende limitrofe di certificare gli spostamenti casa-lavoro percorsi in carpooling, a piedi o in bicicletta. In questo modo si tolgono auto dalle strade, si dividono le spese, si evita l’emissione di CO2 e si ricevono promozioni e incentivi offerte dalle aziende. Per i pendolari invece, c’è Virail, l’app che compara tutti i mezzi di trasporto e che offre la possibilità di monitorare i ritardi dei treni e ricevere aggiornamenti a riguardo grazie a notifiche dedicate.

2. Pagamenti col pos in ogni dove

Organizzare conti e cassa in negozio o adeguarsi alle normative italiane ed europee per quanto riguarda i pagamenti elettronici potrebbe essere un trauma per molti, soprattutto per i piccoli esercenti. Per questo c’è SumUp, azienda britannica leader nel settore del POS mobile, che ha sviluppato i lettori di carte SumUp Air e SumUp 3G: acquistabili online e senza vincoli contrattuali, si collegano allo smartphone e permettono a qualunque commerciante di accettare ovunque pagamenti elettronici, tramite carte di credito e debito (sia chip&pin che contactless), Apple Pay e Google Pay anche per le cifre più piccole, senza doversi dotare di apparecchiatura POS tradizionale.

3. Cambio lavoro e anche città

Per qualcuno “back to work” può significare anche nuovo lavoro, in un’altra città lontano da Palermo. Il che comporta non soltanto il trasferimento di ufficio, ma naturalmente anche di casa. Per chi ha poco tempo per vendere e comprare e per di più intende risparmiare, c’è Dove.it, la nuova realtà capofila dell’innovativo settore Proptech che assicura un servizio completamente gratuito (zero commissioni) per il venditore e molto economico per il compratore (fino al 2,49%). Tutti gli immobili sono certificati da un notaio prima della vendita e sulla piattaforma online è possibile fare una virtual tour a 360° di ogni immobile, risparmiando tempo e visitando solo le case più adatte.

4. Aggiornati, formati e preparati

Per chi vuole rientrare a lavoro più aggiornato e preparato, c’è Sin Tesi Forma, la prima scuola digitale autorizzata alla formazione obbligatoria per le categorie professionali. La startup innovativa, cresciuta nell’I3P - Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, permette di ottnere un aggiornamento professionale accessibile da qualsiasi dispositivo, con un occhio sempre attento alle novità di settore che si riflette nella scelta dei corsi: dalle applicazioni e le tecnologie per la gestione del business, ai paradigmi di modellazione che hanno rivoluzionato l’europa come il BIM.

5. In forma dopo l’ufficio

Tornare a lavoro sì, ma anche dedicarsi un po’ al proprio benessere fisico. Per riprendere i ritmi dopo le vacanze non c’è niente di meglio della palestra e per rendere tutto più semplice c’è Sportclubby, la sola piattaforma che raggruppa centri sportivi, palestre, trainer e federazioni sportive in un’unica community. Uno strumento per cercare e prenotare con la stessa user experience ogni tipo di attività sportiva, pagare i corsi o le partite e invitare altri utenti, semplificando l’accessibilità alle strutture sportive: lo sport in una sola app. 

6. Gestire i documenti con un click

Se ciò che vi spaventa di più per il back to work è la gestione di documenti e fatture, la soluzione si chiama Fatture in Cloud, il software di fatturazione online leader in Italia creato dal giovane Daniele Ratti, tra gli imprenditori italiani presenti nel network di Endeavor Italia. Dedicato a piccole imprese e liberi professionisti, Fatture in Cloud permette a chiunque la gestione della fatturazione attiva e passiva a 360°: oltre all’emissione dei documenti, assicura funzionalità avanzate come i solleciti automatici e la riconciliazione bancaria, nonché un collegamento diretto con il proprio commercialista, per inviargli in pochi click tutte fatture e acquisti da registrare nella propria contabilità.

7. In viaggio dopo i meeting 

Valigia sempre pronta, sì, ma per lavoro? Cercate il lato positivo delle trasferte e invece di accontentarvi di un "hit and run" organizzatevi per girare la città dopo lunghi e difficili meeting! In fondo, come rivela Volagratis.com, 6 business-traveller su 10 apprezzano la possibilità di scoprire grazie ai viaggi di lavoro posti che altrimenti non avrebbero mai visitato. E per chi ha sempre un occhio al portafoglio, Volagratis.com ricorda che le partenze infrasettimanali (martedì, mercoledì o giovedì) permettono di trovare tariffe più economiche e interessanti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperone sotto shock, annuncia suicidio su Facebook e si toglie la vita

  • E' morto "U Zu Totò", per 50 anni ha fritto panelle e crocchè accanto alla Fiera

  • I palermitani con la colla sulle mani, la "banda dell'Attak" fermata prima del colpo in banca

  • Si accascia per terra e non si rialza più, uomo muore sotto i portici di piazzale Ungheria

  • Foro di Palermo in lutto, muore improvvisamente avvocato

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, tir sbanda e il conducente viene sbalzato sull'asfalto: è grave

Torna su
PalermoToday è in caricamento