VIDEO | La wedding planner porta in tv le immagini del matrimonio di Zenga jr: "Guardate, erano sereni"

A "Live - Non è la D’Urso" parla Maria Macchiarella, la palermitana che ha curato le nozze del primogenito dell'ex portiere della Nazionale, che restituisce un inedito ritratto di famiglia con il tentativo dell'"uomo ragno" di riavvicinarsi ai figli

 

Un video che racconta l’atmosfera familiare che si respirava quel 22 giugno 2019 quando Jacopo, primogenito dell’ex portierone dell’Inter Walter Zenga, ha riunito tutta la sua famiglia a Palermo. A portarlo in tv ancora una volta è Maria Macchiarella, la wedding planner che qualche giorno fa, intervistata da PalermoToday, aveva raccontato come in quell’occasione il campione conosciuto come “uomo ragno” avesse tentato un approccio con il figlio Andrea nonostante quest’ultimo, davanti alle telecamere del Grande Fratello vip di cui è concorrente, avesse detto il contrario.

Nelle immagini andate in onda su Canale 5 a “Live - Non è la D’Urso”, la Macchiarella restituisce un inedito ritratto di famiglia. “Quel giorno ho visto un Walter Zenga papà - ha spiegato la wedding planner ai microfoni di Mediaset -. Non si è comportato da Walter Zenga. Dopo tanti anni di carriera perché ho iniziato nel 2008, posso dire che lui ha fatto esattamente le cose che corrispondono al comportamento del papà dello sposo perché è stato presente in tutte le occasioni. Quel giorno non c’erano telecamere, a parte quelle del nostro fotografo ufficiale. Nelle immagini fatte per gli sposi si vede un papà premuroso”.

Jacopo Zenga, anche lui ospite della trasmissione di Barbara D’Urso, ha confermato di aver studiato con la wedding planner palermitana una sistemazione dei tavoli che non mettesse nessuno in imbarazzo. “Claire e Jacopo, nei briefing che facevamo, hanno tenuto a sistemare il tutto affinché non ci fossero dei momenti di imbarazzo e così è stato - ha spiegato ancora la Macchiarella -. Alla fine c’erano due tavoli. Quello di Andrea e Nicolò e quello di Walter con la moglie Raluca, i loro bambini e il fratello di Walter. Erano seduti in due parti opposte della villa in cui si è tenuto il ricevimento. Normalmente ai matrimoni si sta tutti dalla stessa parte, qui erano un po’ mischiati. Jacopo e a Claire hanno voluto che nessuno percepisse questa situazione”.

E poi c’è quell’episodio del taxi che confermerebbe un approccio di Zenga nei confronti dei figli avuti dalla seconda moglie Roberta Termali. “Quando è finita la cerimonia, Walter Zenga è venuto da me e ha chiesto di fare una foto con tutti i suoi figli - ha concluso la wedding planner . Finita la cerimonia c’era un’ora di buco prima di andare al ricevimento e mi ha chiesto la cortesia di trovare un taxi per sette perché aveva piacere di passare quell’ora con Andrea e Nicolò. Sono andata da Nicolò e ho detto: “papà avrebbe il piacere di portarvi con lui su un taxi a fare un giro a Palermo”. Nicolò mi ha detto: “lo sai, è dura. Andrea verrà difficilmente”. Gli ho detto di provare a convincerlo perché Walter ci teneva tanto. Nicolò è andato da Andrea e Andrea ha detto “Purtroppo non me la sento”. Nicolò invece è salito su quel taxi con Walter, Raluca e i bambini e sono andati a fare un giro”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento