Sabato, 23 Ottobre 2021

Da villa del boss a casa alloggio, Boschi a San Giuseppe: "Lo Stato non fa mai passi indietro" | VIDEO

Il nome scelto è Rita Atria, quello della testimone di giustizia morta suicida per disperazione dopo le stragi del ’92. Gli spazi che un tempo erano occupati dalla villa del boss Di Maggio, accoglieranno adesso ragazze madri e donne disagiate.

Ad inaugurare il bene di via Falde, confiscato e ristrutturato grazie a un finanziamento pubblico, il sottosegretario alla presidenza del consiglio Maria Elena Boschi, il sottosegretario alla Salute Davide Faraone e il sindaco Davide Licari. La casa alloggio è stata intestata a Rita Atria per volere del sindaco di San Giuseppe Jato.

VAI ALL'ARTICOLO

Video popolari

Da villa del boss a casa alloggio, Boschi a San Giuseppe: "Lo Stato non fa mai passi indietro" | VIDEO

PalermoToday è in caricamento