rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022

Falcone, via il segreto dai documenti: le sue intuizioni, le sue lotte e le sue difficoltà | VIDEO

A 25 anni dalla strage di Capaci e dopo altrettanti di segreto sugli atti che riguardano i rapporti tra il magistrato ucciso dalla mafia e il Csm, i fascicoli vengono desecretati e raccolti in un volume curato dall’Ufficio studi. Quelli relativi all’attività professionale di Francesca Morvillo sono pubblicati on line sul nuovo portale del Consiglio.

A parlarne a Villa Filippina, in un incontro organizzato da Idea e Azione e moderato da Felice Cavallaro, l'ex ministro della Giustizia Claudio Martelli e il magistrato Alfonso Giordano che, il 10 febbraio 1986, fu chiamato a presiedere il primo Maxiprocesso alla mafia.  

Chi vorrà, potrà farsi una personale opinione su fatti che, nonostante sia passato un quarto di secolo, sono ancora di sconcertante attualità. E potrà “conoscere” Falcone, il suo lavoro, i suoi pensieri, le strategie investigative, quel suo rapporto così complesso con lo stesso Consiglio Superiore della Magistratura. Alfonso Giordano: "Falcone un vincente dopo la morte, ma nella vita ha dovuto sopportare una serie di insuccessi" 

Video popolari

Falcone, via il segreto dai documenti: le sue intuizioni, le sue lotte e le sue difficoltà | VIDEO

PalermoToday è in caricamento