Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Recuperato un nuovo spazio per i bimbi della Noce: "Iniziate a guardare davvero il quartiere" | VIDEO

Fiori, giochi e colori per i bambini del quartiere. Inaugurata, all'interno del progetto Bip promosso dall'associazione 'a Strummula, la nuova piazza che prende vita nella scuola Edmondo De Amicis

 

Un nuovo spazio simbolo di bellezza, inclusione e partecipazione per bimbi e genitori del quartiere Noce. E' stata inaugurata, all'interno del progetto Bip promosso dall'associazione 'a Strummula, la nuova piazza che prende vita nella scuola dell'infanzia e primaria Edmondo De Amicis. La cerimonia di inaugurazione si è tenuta nel primo pomeriggio in occasione dell’anniversario della convenzione internazionale sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. 

Il gruppo dei giovani promotori del progetto ha riqualificato uno spazio fino a oggi in disuso, con lo scopo di restituire un po' di bellezza al quartiere e creare un luogo di incontro e scambio per la comunità. I partecipanti hanno raccontato in prima persona l'esperienza vissuta nell'ambito del progetto e della riqualificazione dello spazio.

A prendervi parte, tra gli altri, l'assessore comunale alla Scuola Giovanna Marano. Bip (bellezza, inclusione, partecipazione) è promosso dall’associazione ‘a Strummula in partenariato con la direzione didattica della scuola De Amicis e l’Associazione Minerva, in collaborazione con l’Uiepe (ufficio interdistrettuale di esecuzione penale esterna), grazie ai fondi messi a disposizione dall’agenzia nazionale per i giovani con il bando “Cosa vuoi fare da Giovane? Il tuo futuro parte adesso!”. Il progetto è inoltre sostenuto anche da alcune piccole imprese del quartiere. La giornata si concluderà con un’apericena solidale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento