Giovedì, 29 Luglio 2021

Vucciria, consiglio di circoscrizione in strada: le idee dei cittadini per rilanciare il cuore ferito della città | VIDEO

In tantissimi tra commercianti, residenti, associazioni e rappresentanti delle istituzioni hanno preso parte alla prima seduta del consiglio della prima circoscrizione nel cuore del mercato storico, per discutere insieme dei problemi ma anche delle proposte per recuperare il quartiere.

Ad aprire la seduta di ieri sera, il presidente della I circoscrizione, Massimo Castiglia. Per Luigi Carollo, residente ed ex presidente di Arcigay Palermo, "la condivisione di idee e pensieri è già un primo passo per la rivalutazione del mercato. Due punti fondamentali sono il decentramento e la delibera sui mercati storici". Padre Giuseppe Bucaro crede che si debba parlare della Vucciria associandola all'arte, alla storia e alla cultura, mentre il fondatore di Sicily by car, Tommaso Dragotto, parla di un "patto di alleanza" tra cittadini e istituzioni. 

Non sono mancate però, di certo, critiche ed esternazioni di paura da parte di alcuni residenti. Nel mirino soprattutto la movida della zona: "Venite la domenica mattina in piazza Garraffello, è un tappeto di bottiglie. Ci sentiamo prigionieri, per noi è un incubo vivere in Vucciria tra spaccio e musica fino alle 6 del mattino". 

Tra i presenti, anche l'artista australiano Chips Mackinolty, che da anni ormai trascorre circa sei mesi l'anno a Palermo, proprio nel mercato storico, da cui trae ispirazione per le sue opere. "Io amo veramente molto la Vucciria. Di certo ci sono diversi problemi: la povertà, le costruzioni deserte, i rifiuti. Ci sono però anche fantastiche famiglie e bambini. La Vucciria è davvero un luogo importante per il futuro di Palermo e io la amo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Vucciria, consiglio di circoscrizione in strada: le idee dei cittadini per rilanciare il cuore ferito della città | VIDEO

PalermoToday è in caricamento