Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maturità, le fatiche degli studenti palermitani: "Copiare, studiare, pregare" | VIDEO

Dopo lo scoglio della prima prova, che ha visto numerose polemiche sui social network per la scelta di Giorgio Caproni per l'analisi testuale, spazio alla seconda giornata di esami. Siamo andati al liceo classico Garibaldi e allo scientifico Cannizzaro per testare le emozioni degli studenti e capire come si prepareranno alla terza prova - la più temuta da tutti - che si terrà lunedì.

 

L'autore proposto al liceo classico per la versione di latino è Seneca con un brano tratto da "Il valore della filosofia". Allo scientifico, come sempre, la prova è di matematica. Su due problemi e dieci domande, agli studenti è stato richiesto di risolverne almeno uno e di rispondere ad almeno cinque domande. Tra le tracce, particolarmente curiosa quella che riguarda la possibilità di pedalare su una bicicletta a ruote quadrate.

A preparare le tracce della terza prova non sarà il Miur - come avvenuto per le prime due - ma le commissioni delle singole scuole. E se tra gli studenti c'è chi già da oggi si chiuderà in casa, tra libri e preghiere, i più impavidi pensano di riuscire a trovare il tempo anche per un bagno e una tintarella: "Si può studiare anche al mare..."

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento