Martedì, 27 Luglio 2021

Rifiuti, topi e scarafaggi a scuola: le mamme protestano e alla Federico II arrivano i Nas | VIDEO

Ascensore guasto, palestra inagibile e assenza di carta igienica: "Stanchi del degrado in cui devono studiare i nostri figli". La preside: "Lasciata sola". La replica del Comune: "Stamattina previsto intervento straordinario, ma Rap e Reset non sono stati fatti entrare"

Sit in davanti all'Istituto comprensivo di via Pier della Vigna, dove questa mattina i genitori non hanno fatto entrare in aula i piccoli figli per protestare contro le cattive condizioni igieniche in cui versa la scuola. Ascensore guasto, scarafaggi nella palestra che risulta inagibile, assenza di carta igienica, rifiuti e topi. Sul posto il nucleo anti sofisticazione dei carabinieri. La preside, Aurora Fumo a PalermoToday: "Ho bisogno di un appoggio istituzionale. Sono da sola e sono l'unico presidio di legalità in un ambiente come questo".

La replica del Comune

"Se fosse confermato quanto segnalato dai dipendenti della Rap e della Reset stamattina e cioè che alle 6.30  non è stato loro consentito l'ingresso nei locali della scuola sarebbe un fatto grave". Lo dichiara l'assessore alla Scuola, Giovanna Marano, in merito alla manifestazione di protesta organizzata stamattina dai genitori. "Rap e Reset - spiega - avevano organizzato proprio per stamattina un intervento straordinario, sulla parte esterna di loro competenza, da effettuare ovviamente prima dell'inizio delle lezioni, ma hanno incredibilmente trovato i cancelli chiusi e non hanno potuto cominciare il lavoro in tempo utile. Non possiamo che augurarci che da parte di chi chiede collaborazione istituzionale, venga anche collaborazione istituzionale, soprattutto perché a fare le spese di simili "disguidi" sono i bambini e le loro famiglie. Auspichiamo inoltre - conclude - che qualunque provvedimento venga adottato sui tempi di fruizione dei servizi scolastici possa coinvolgere, nello spirito del dialogo e della condivisione, l'Amministrazione Comunale, già disponibile nella ricerca di soluzioni che garantiscano pari opportunità tra tutti i plessi dello stesso Istituto".

La preside dell'istituto, Aurora Fumo, a PalermoToday chiarisce: "Se confermato quanto detto dal Comune, e cioè che alle ore 6.30 di questa mattina non è stato consentito l'ingresso della Rap e della Reset nei locali dell'IC Politeama, sarebbe un fatto grave. Sono noti a tutti, e certamente anche all'assessore all'Istruzione i consueti orari della scuola. Nello specifico il plesso Federico II apre i battenti alle ore 7.30 per l'avvio delle attività alle ore 8. Incredibilmente proprio oggi si sarebbe organizzato un intervento, addirittura congiunto tra Rap e Reset, dopo numerose sollecitazioni da parte della scuola e, ancora più incredibilmente, Rap Reset e Comune di Palermo 'avrebbero dimenticato' di comunicare e concordare con l'I.C Politeama l'intervento programmato, impedendo, ahimè, l'apertura dei cancelli con un'ora di anticipo. Sarebbe davvero grave. Dalla verifica interna effettuata dai Nas la scuola risulta pulita, cioè idonea ad accogliere alunni. I problemi erano solo esterni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Rifiuti, topi e scarafaggi a scuola: le mamme protestano e alla Federico II arrivano i Nas | VIDEO

PalermoToday è in caricamento