VIDEO | L'assalto da Serena in viale Strasburgo, i Falchi bloccano e arrestano due rapinatori: le immagini

I poliziotti hanno notato quattro sospetti su due scooter e hanno deciso di seguirli. Una volta fermati davanti all'esercizio commerciale è scattato l'intervento e i due sono stati disarmati e immobilizzati. Gli altri due complici invece sono riusciti a fuggire, uno dei due mezzi - risultato rubato - è stato abbandonato poco lontano

Spuntano fuori le immagini dell'arresto di due rapinatori che martedì hanno tentato un assalto al negozio di casalinghi Serena di via Principe di Pantelleria, angolo con viale Strasburgo. Due poliziotti dei Falchi riescono a bloccare i due malviventi che pochi attimi prima avevano fatto irruzione dentro l'esercizio commerciale e portato via i soldi dalla cassa. Gli altri due complici, che li attendevano all'esterno a bordo di uno scooter sono riusciti invece a fuggire. 

"Gli agenti della sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile - ricostruiscono dalla questura - nel transitare per viale Strasburgo, notavano nel senso opposto di marcia quattro persone a bordo di due motocicli, senza casco e travisati con dei fasciacolli e passamontagna che ne occultavano i volti. Insospettiti dall’abbigliamento dei soggetti, i Falchi della Mobile hanno deciso di seguirli a distanza, monitorandone i movimenti. Una volta giunti in via principe di Pantelleria, li hanno visti fermarsi davanti all’ingresso dell'esercizio commerciale". Quindi i due passeggeri sono entrati all’interno del negozio mentre i due conducenti sono rimasti in attesa. 

L’intervento repentino dei poliziotti ha permesso di sorprendere i due rapinatori, ancora travisati, che sono stati prontamente disarmati. Uno di loro infatti teneva in pugno una pistola. Quindi sono stati immobilizzati e arrestati in flagranza di reato con l'accusa di rapina aggravata. Il bottino, circa 250 euro, è stato recuperato e riconsegnato così come il cassetto del registratore di cassa. I due rapinatori sono stati quindi arrestati nella flagranza del reato di rapina aggravata in concorso.

Indagini in corso invece per risalire ai due complici. Uno dei mezzi utilizzati per la fuga, risultato rubato, è stato ritrovato non lontano dal luogo della rapina in via Florio.

Video popolari

PalermoToday è in caricamento