Canile: protesta degli animalisti in municipio, Comune annuncia il via ai lavori | VIDEO

Una ventina di persone, tra volontari e animalisti, si sono riunite sotto Palazzo delle Aquile per chiedere delucidazioni in merito alle sorti dei cani - al momento presenti all'ex mattatoio di via Macello, la struttura adiacente a via Tiro a Segno - dopo che l'area è stata svuotata per procedere ai lavori di ristrutturazione. Nel mirino dei manifestanti soprattutto il dottor Gabriele Marchese, capo area del canile municipale. "Marchese sostiene che la convenzione con Aivac - dicono - è in corso e valida e che i famosi 30 cani che quel famoso lunedì non sono partiti, sono invece intestati all'associazione. Chiediamo un confronto con l'amministrazione, siamo disposti a collaborare. Che si pianifichi un'efficace lotta al randagismo altrimenti è come svuotare il mare con un cucchiaino". Dal Comune intanto fanno sapere che si aprirà nei prossimi giorni il cantiere per i lavori di ristrutturazione. "Stamattina - spiega la nota di Palazzo delle Aquile - sono stati sottoscritti gli atti formali fra l'Amministrazione comunale e l'associazione temporanea d'impresa "Vi.Ba. - Nuova Esir" aggiudicatrice dell'appalto che nei prossimi giorni potrà procedere all'avvio materiale del cantiere". "Si chiude finalmente una vicenda - commenta il sindaco Leoluca Orlando - che si era protratta per troppo tempo e di cui sono stati prime vittime gli animali ospitati in condizioni non adatte. Con questo intervento e con quelli programmati per la creazione di un nuovo canile-rifugio intercomunale e di un cimitero per gli animali d'affezione, si avvia a completamento un percorso che vede nel rispetto degli animali il proprio fulcro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Canile: protesta degli animalisti in municipio, Comune annuncia il via ai lavori | VIDEO

PalermoToday è in caricamento