Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | La bomba al porto, l'esercito si prepara al disinnesco

Tutto è pronto per far brillare l'ordigno della seconda guerra mondiale trovato nelle scorse settimane. E' prevista l'evacuazione di 63 strade nel raggio di 400 metri. La zona rossa e il piano del Comune

 

Tutto è pronto per far brillare la bomba della seconda guerra mondiale trovata nelle scorse settimane nella zona del porto. L'ora "x" scatta domani alle 7. E' prevista l'evacuazione di 63 strade nel raggio di 400 metri per consentire il disinnesco e oltre settemila residenti dovranno lasciare le proprie abitazioni in via precauzionale. Sono 70 le persone che hanno chiesto l'assistenza di mezzi comunali per lasciare l'area.  Si tratta per lo più di anziani residenti in alcune case di riposo e di persone con disabilità. Nella zona da evacuare anche alcune persone positive al Covid 19 del cui spostamento si occuperanno Asp e 118.

Il Comune ha predisposto un'area di raccolta in piazza Don Sturzo, da dove partiranno le navette dell'Amat, e tre strutture di accoglienza: allo stadio comunale, al Pala Uditore e al Pala Oreto

L'area da via Crispi verso il mare - comprendendo quindi tutta l'area portuale - viene indicata come "zona rossa" nella mappa diffusa nelle comunicazioni diramate dal Comune. A monte di via Crispi, invece, la zona gialla. Scongiurata l'evacuazione del carcere Ucciardone, ipotizzata in un a fase iniziale. Le operazioni di disinnesco saranno curate dal reggimento Genio guastatori dell'esercito. 

Le strade da evacuare: la mappa e le indicazioni per i residenti

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento