Lunedì, 2 Agosto 2021

Un pianoforte del 1858 e le melodie di Beethoven e Chopin: Piano City invade i tesori di Palazzo Mirto | VIDEO

Occhi aperti e orecchie tese tra le porcellane e gli arazzi dell'edificio nobiliare di via Merlo, nel cuore del centro storico. Più di 100 persone hanno preso parte a Palazzo Mirto a Piano City, il festival diffuso dedicato al pianoforte che per tutto il fine settimana ha portato la musica nei luoghi più suggestivi, trasformando la città in un grande palcoscenico.

L'iniziativa si è svolta in collaborazione con "Le Vie dei Tesori" e il conservatorio Vincenzo Bellini. Ad incantare il pubblico sono state le note attente di Massimo Bentivegna che ha fatto volteggiare le dita sui tasti di uno storico pianoforte Pleyel del 1858, alternando l'Arabeske di Schumann alla Polacca di Chopin, passando per la sonata Pathètique di Beethoven e l'Impromptu di Schubert.

Castelli dimenticati e grotte miracolose: la Palermo segreta risplende ne "Le Vie dei Tesori"

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Un pianoforte del 1858 e le melodie di Beethoven e Chopin: Piano City invade i tesori di Palazzo Mirto | VIDEO

PalermoToday è in caricamento