Amianto e rifiuti nel "nuovo" parcheggio a pagamento alla stazione | VIDEO

L'area di sosta di piazza Giulio Cesare già nelle prossime settimane rientrerà nel piano approvato nei giorni scorsi dalla Giunta. Strisce blu, tra lamiere pericolose, mancato diserbo e immondizia di ogni tipo. Il consigliere comunale M5S: "Il Comune prima bonifichi l'area"

Tettoie in amianto, edifici pericolanti, rifiuti di ogni genere e diserbo. Si presenta così il parcheggio di piazza Giulio Cesare, nell'area che accoglie l'Anagrafe, dove tra qualche settimana entrerà in vigore il piano approvato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale e che prevede la realizzazione di strisce blu e soste a pagamento in cinque zone della città. Da via Belgio a piazzale De Gasperi Nord, De Gasperi Sud, Mondello via Saline fino a giungere alla centralissima stazione centrale.

Il "nuovo" parcheggio che si trova proprio al confine del varco d'ingresso della Ztl, ospiterà nei 70 posti disponibili fino a 700 macchine al giorno. Il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle lancia l'allarme: "Questa struttura è estremamente carente sotto vari punti di vista. Se proprio il Comune vuole fare pagare questo ulteriore fardello ai palermitani, almeno la zona venga subito pulita e bonificata". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Amianto e rifiuti nel "nuovo" parcheggio a pagamento alla stazione | VIDEO

PalermoToday è in caricamento