Palermo band festival, "Geronimo e i Fiori del Bene" conquistano la prima edizione | VIDEO

Il trio palermitano si è aggiudicato il primo posto del concorso dedicato alle band emergenti organizzato dal Comune e dalla Tecnoline e che si è svolto a piazza Magione. La band si è imposta con il 60% dei voti espresso da una giuria di esperti e il 40% arrivati direttamente dal pubblico. Al secondo posto si sono classificati i Blue Kashmir mentre la terza posizione è stata assegnata agli Skinmate, premiati sul palco dall'assessore alla Cultura, Andrea Cusumano.

“Geronimo e I Fiori del Bene” nasce come fusione di due progetti già esistenti, il primo di genere elettronico (Geronimo), l'altro di tipo cantautorale. La band è composta da Geronimo Cappelli, 20 anni (tromba e sintetizzatore); Roberto Marrone, 18 anni (chitarra e voce) e dalla giovane vocalist, Esdra Sciortino di appena 16 anni.

“Siamo contenti – ha detto Geronimo Cappelli –, per noi la vittoria è stata una sorpresa perché come trio siamo nati un mese fa. Abbiamo proposto due brani: l'inedito “Amigdalite”, un pezzo adattato da una poesia portoghese, e “Silvertong”, cover di “Young the Giant”. Entrambe sono piaciute molto al pubblico e alla giuria: proponiamo elettro-pop, un genere che spazia dalla musica latina, al rock e all'indie ma che si concentra sun elettronica e pop”.

I primi tre classificati parteciperanno ai prossimi eventi di “Palermo Capitale della Cultura 2018” e alla band prima in classifica sarà anche finanziata l’incisione del primo cd da professionisti. Il premio speciale “Rita Atria”, assegnato alla band con la migliore componente femminile, è stato assegnato a Liliana Picciurro, 23 anni, dei Blue Kashmir.

Si parla di

Video popolari

Palermo band festival, "Geronimo e i Fiori del Bene" conquistano la prima edizione | VIDEO

PalermoToday è in caricamento