Giovedì, 29 Luglio 2021

Un nuovo volto per le case popolari della Kalsa, realizzati 4 enormi murales | VIDEO

Piazza Ventimiglia, davanti all'Oratorio dei Bianchi, scrigno dei putti serpottiani, e a due passi dalla Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, si arricchisce di un nuovo gioiello d'arte che ha per tema l'accoglienza

Si chiama "Pangrel" ed è un progetto d'arte commissionato dalla Fondazione Federico II per rilanciare il quartiere popolare della Kalsa e promuovere un messaggio d'accoglienza. Piazza Carlo Ventimiglia, davanti all'Oratorio dei Bianchi, scrigno dei putti serpottiani, e a due passi dalla Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, si arricchisce di quattro murales, curati dal bresciano Alessandro Mininno e dal palermitano Gabriele Miccichè.

A realizzare gli enormi disegni sulle facciate delle case popolari del quartiere, gli artisti Basik, Rosk e Loste, Camilla Falsini e Mbre fats. A spiccare al centro della piazza, gli occhi magnetici di una donna di colore che rappresenta una santa urbana. "I murales sono un'iniziativa - dice il vice presidente della Prima circoscrizione, Antonio Nicolao - che mira a rendere sempre più vivo e colorato il quartiere. Infatti, proprio la bonifica dell'aiuola di piazza Ventimiglia era stata fortemente voluta dai residenti e adesso queste splendide opere si potranno ammirare in tutta la loro dimensione artistica. Un plauso agli artisti". 

Si parla di

Video popolari

Un nuovo volto per le case popolari della Kalsa, realizzati 4 enormi murales | VIDEO

PalermoToday è in caricamento