Viaggio sulla Msc Meraviglia, nave da crociera più grande d'Europa: "Ogni settimana a Palermo" | VIDEO

Ben 167 mila tonnellate, 315 metri di lunghezza e una capacità di 5700 passeggeri. PalermoToday l'ha visitata in anteprima.

Varata lo scorso 3 giugno nella città francese di Le Havre dalla madrina Sophia Loren, l'ammiraglia di Msc ha solcato per la prima volta il porto di Palermo, dove fino al 10 aprile approderà ogni martedì per un totale di 21 scali. 

La nave più evoluta della più grande compagnia crocieristica a capitale privato, è pronta dunque ad accogliere i passeggeri palermitani sui suoi 19 ponti. Ricca di peculiarità e innovazioni, è considerata una Smartship di ultima generazione. 

Tra i servizi, intrattenimento di livello mondiale del Cirque du Soleil, 12 ristoranti e 20 bar, innumerevoli attività per bambini, uno yacht club disposto su tre ponti, 10 diverse tipologie di cabine, lussuose suite e maggiordomo disponibile 24 ore su 24.

E ancora, la nuova esperienza digitale dedicata agli ospiti che intendono ottenere il massimo dalla propria vacanza, il cinema 4D, il più lungo SKY Screen a LED sul mare, lungo 80 metri e che accompagna una meravigliosa promenade interna in stile mediterraneo lunga 96 metri e progettata per diventare l’hub social della nave.

Tra gli obiettivi di Msc, quello della destagionalizzazione. "Il traguardo di oggi - spiega Leonardo Massa, country manager di Msc Crociere - segna la costanza di un impegno che Msc Crociere sta profondendo per la Sicilia e in particolae per Palermo. Nel 2018 movimenteremo sulla città oltre 260 mila ospiti con un incremento a doppia cifra rispetto all'anno precedente. Msc da 15 anni sostiene che gli italiani amano fare crociere anche d'inverno nel Mediterraneo. Oggi abbiamo un'offerta ricchissima e coloro che ci scelgono nella stagione più fredda dell'anno sono parecchie decine di migliaia". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Viaggio sulla Msc Meraviglia, nave da crociera più grande d'Europa: "Ogni settimana a Palermo" | VIDEO

PalermoToday è in caricamento