Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'abbraccio di Palermo a Papa Francesco: "Pino Puglisi non viveva di appelli ma seminava il bene" | VIDEO

Davanti a quasi 100 mila persone il Pontefice non ha usato mezze parole: "Non si può essere mafosi e vivere da cristiani. Il pericolo nella vita è non rischiare, è vivacchiare fra comodità, mezzucci e scorciatoie. Dio ci liberi da una vita piccola che gira attorno ai piccioli"

 

In una Palermo (in parte) tirata a lucido e che accolto festante il suo arrivo, Papa Francesco non ha usato parole tenere contro la mafia e i mafiosi: ""La logica del denaro è perdente. Oggi abbiamo bisogno di uomini d'amore e non di uomini d'onore. Convertitevi, chi è mafioso non vive da cristiano".

Il giorno di Papa Francesco | LA DIRETTA

Poi guardando il mare del Foro Italico ha ricordato il sacrificio di Padre Pino Puglisi, ucciso 25 anni fa a poche centinaia di metri di distanza dal palco. "Don Pino Puglisi lo insegna: non viveva per farsi vedere, non viveva di appelli antimafia, e nemmeno si accontentava di non far nulla di male, ma seminava il bene, tanto bene. La sua sembrava una logica perdente, mentre pareva vincente la logica del portafoglio. Il pericolo nella vita è non rischiare, è vivacchiare fra comodità, mezzucci e scorciatoie. Dio ci liberi da una vita piccola che gira attorno ai piccioli". Sì, ha usato proprio il termine "piccioli". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento