Lorefice rompe il silenzio e replica a Le Iene: "Notizie faziose, io perseguitato" | VIDEO

L'arcivescovo, a margine dell'inaugurazione della nuova casa dell'Ail per i familiari dei pazienti fuorisede, parla delle polemiche nate dopo l'ultimo servizio della trasmissione sui licenziamenti dei 42 lavoratori dell'Opera Pia cardinale Ruffini

"E' chiaro che sono perseguitato, non posso non scappare". L'arcivescovo Corrado Lorefice rompe il silenzio e parla del servizio della trasmissione Le Iene sul caso dell'Opera Pia (da lui presieduta ndr). In un lungo servizio Filippo Roma ha ripercorso la vicenda dell'Istituto e ha dato voce ai dipendenti, che sono stati licenziati e attendono gli stipendi arretrati. Lorefice, davanti alle telecamere Mediaset non parla, e viene immortalato mentre cerca di allontanarsi di corsa. Unica replica ufficiale quella del vicario generale Giuseppe Oliveri, che in una nota da parlato di "mistificazione mediatica". Almeno fino a ieri sera quando Lorefice, a margine dell'inaugurazione di una casa Ail per pazienti e familiari fuorisede, ha risposto alle domande dei cronisti su quanto accaduto.

"Sono in fuga solo dalle aggressioni personali. Sono costantemente aggredito e non è questo il modo. La verità si chiede e la verità è già pubblicata ed è sotto gi occhi di tutti", ha detto il religioso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Lorefice rompe il silenzio e replica a Le Iene: "Notizie faziose, io perseguitato" | VIDEO

PalermoToday è in caricamento