rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022

Laura Boldrini a Terrasini: "Mi buttano addosso quintali di odio e sconcezze, ma io vado avanti" | VIDEO

Il presidente della Camera ha preso parte all'incontro dedicato alla Fortezza, organizzato alla Chiesa Madre, in occasione della Festa di Avvenire e il cui titolo è mutuato dal libro scritto dalla terza carica dello Stato su "La comunità possibile. Una nuova rotta per il futuro dell'Europa". "Ho voluto scrivere questo libro per dedicarlo ai nostri figli perché possano vivere in un'Europa libera, capace di creare benessere e che continui a essere unita".

Tra i presenti, l'arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi, il direttore di Avvenire Marco Tarquinio e l'inviata Lucia Bellaspiga. Laura Boldrini, rispondendo alle domande dei giornalisti, ha replicato alla polemica nata intorno alle parole del sindaco di Lampedusa, Totò Martello, che nelle scorse ore aveva chiesto la chiusura dell'hotspot dell'Isola. "Lampedusa - ha detto - è un'isola capace di rispondere agli arrivi via mare. Nel 2011 ci sono stati migliaia di migranti, ma ora a me risulta che ce ne siano 180 e credo che l'isola abbia tutti gli anticorpi per poter gestire questa presenza". 

In merito, poi, ai continui attacchi ricevuti sui social: "Non è bello vivere sapendo che tanti vorrebbero farti fuori in tutti i sensi e ti buttano addosso quintali di odio, sconcezze e bestialità a sfondo sessuale. Ma abbiamo il dovere di andare avanti. Sono in una posizione importante e sono portatrice di alcuni valori che mi hanno portata a essere eletta. Non ci sarà minaccia che mi farà indietreggiare di un millimetro. Noi siamo in tanti, loro sono in pochi e gridano. Dobbiamo portare avanti un impegno che ci farà stare meglio - ha concluso - ci guadagniamo tutti nell'avere un Paese più coeso e più inclusivo" 

Video popolari

Laura Boldrini a Terrasini: "Mi buttano addosso quintali di odio e sconcezze, ma io vado avanti" | VIDEO

PalermoToday è in caricamento