Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercato del Capo, c'è La Gumina: "Cannoli e cassate, Palermo è la mia vita" | VIDEO

L’attaccante rosanero si è raccontato a 360° al sito ufficiale del club in occasione della prima tappa del “Palermo Football Tour”, una serie di interviste realizzate nei luoghi più belli della città e pubblicati nel corso della stagione sul sito della società: "Qui c'è gente coraggiosa e con grande dignità"

 

La Gumina ha parlato del suo amore per la città, della sua esperienza in prestito a Terni lontano dalla sua amata terra, ma anche del suo  debole per i dolci. L’attaccante potrebbe rinnovare il contratto con il club rosanero proprio la prossima settimana in concomitanza con la “Marsa Football Conference” (evento a cui parteciperà anche l’agente di mercato del giocatore, Claudio Vigorelli insieme al ds Fabio Lupo)

“Palermo – ha detto il 21enne - per me è tutta la mia vita dato che sono nato e cresciuto qui. Ricordo ancora il giorno in cui feci i provini per entrare nelle giovanili. Era una giornata qualunque e adesso, dopo tanti sacrifici, sono qui. Quando sento parlare di questa città io penso all’affetto della gente e al loro cuore, Palermo è davvero meravigliosa. Camminare nei quartieri di Palermo è davvero una bella sensazione, mi rende orgoglioso. Qui la gente coraggiosa lotta ogni giorno per conquistarsi la pagnotta, parliamo di  persone dalla grande dignità e piene d’amore. Sono nato a Tommaso Natale ma dall’età di tre anni ho poi vissuto a Carini, devo ammettere di avere tanti amici sia qui che nei tanti posti dove ho vissuto. Pulcini, esordienti, giovanissimi, allievi, Primavera e infine prima squadra. Prima, però, il prestito alla Ternana, per maturare e provare a diventare grande con la maglia della propria città. “Quando mi sono trasferito a Terni  - confessa - mi mancava tanto Palermo, mi mancava il calore della gente ma in generale l’atmosfera che si respira in città”. Un’esperienza comunque importante che ha permesso all’attaccante palermitano di confrontarsi con il campionato cadetto e di crescere, ma soprattutto di tornare a Palermo con maggiore esperienza, così come Andrea Accardi che insieme a Luca Fiordilino rappresentano gli unici tre palermitani presenti in rosa.  “È davvero un qualcosa di inspiegabile giocare tutto insieme per la maglia rosanero, una sensazione straordinaria”.

La Gumina che poi ha voluto parlare – sempre con il suo inconfondibile accento marcatamente siciliano – della sua passione per i dolci e per il debole per Mondello. “Adoro i cannoli e la cassata. Amo i dolci, mi piacciono tantissimo. Nel tempo libero, invece ,  amo andare a Mondello, perché – conclude -  il mare è una cosa che adoro particolarmente”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento