Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Miccichè batte cassa: "Io protagonista del film di La Vardera, chiederò i soldi come attore" | VIDEO

Il presidente dell'Ars ironizza su "Il Sindaco, Italian Politics for Dummies", pellicola frutto delle riprese fatte nel corso della campagna elettorale per le comunali dello scorso anno dall'allora candidato Ismaele La Vardera

"Io sono protagonista di quel film e non ho firmato la liberatoria. A questo punto chiederò i soldi come attore”. La provocazione arriva dal presidente dell'Ars Gianfranco Micciché. La pellicola a cui si riferisce è "Il Sindaco, Italian Politics for Dummies" frutto delle riprese fatte nel corso della campagna elettorale per le comunali dello scorso anno dall'allora candidato sindaco Ismaele La Vardera. La "Iena dal ciuffo rosso" ha ripreso di nascosto le conversazioni con i big della politica, nazionali e nostrani, e ne he fatto un film. Tra gli inconsapevoli attori anche il numero uno di Sala d'Ercole.

Intervenendo alla trasmissione "Casa Minutella" Miccichè parla della sua "prova d'attore" e boccia senza messe misure il film: “La considero una cosa di poca importanza, un po’ volgare. Tutti ci facciamo brutta figura chiaramente, quando ti riprendono di nascosto e ti dicono: ‘Che mi dai per farti votare?’. La politica è fatta di questo, di compromessi, quindi c’è poco da fare”.  Per il presidente dell’Assemblea regionale siciliana la brutta figura, l’avrebbe fatta La Vardera: “Voleva essere portato da Berlusconi, io ho detto: ‘vediamo un attimo, se mi voti poi ti ci porto’. Voleva essere candidato alle Europee e ho detto di no. Spero non lo abbiano tagliato". 

Nel corso della trasmissione Miccichè ha tracciato un bilancio del suo anno alla guida dell'Ars, rivendicando la bontà del suo operato. "Io  - ha detto rispondendo alle domande dei giornalisti in studio - non sono confuso mai in aula. E' certamente un'esperienza particolare, ricordo che presiedo un'assemblea che non ha maggioranza. Giorno dopo giorno è un arrampicarsi sugli specchi. Non semplice, ma stimolante".

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Miccichè batte cassa: "Io protagonista del film di La Vardera, chiederò i soldi come attore" | VIDEO

PalermoToday è in caricamento