Sabato, 31 Luglio 2021

Bomba ecologica a Terrasini, acque nere nella Baia di San Cataldo: tre giorni di protesta

L’associazione "San Cataldo Baia della Legalità" lancia l’allarme sull’inquinamento del fiume Nocella che sta azzerando ogni forma di vita nella foce e nel mare antistante tinto di nero dagli scarichi fognari. “Nero come la morte, come la prepotenza, come il silenzio”. Chiesto l'intervento del ministro dell'Ambiente Sergio Costa

Parlano di un disastro ecologico, di un fiume e di un torrente "malati", della distruzione di ogni forma di vita nel piccolo microsistema della Baia di San Cataldo, nella zona di Terrasini. A lanciare l’allarme è l’associazione "San Cataldo Baia della Legalità" che ha indetto un sit in di tre giorni a fine agosto per contrastare l’inerzia delle istituzioni e impedire che quantità incalcolabili di reflui fognari continuino a tingere di nero il mare: "Nero come la morte, nero come ogni forma di prepotenza, nero come il silenzio". Così scrivono in un post chiedendo l’intervento del ministro dell’Ambiente nonché ex generale di brigata dei carabinieri forestali della Campania, Sergio Costa: "La chiamiamo in causa perché riconosciamo l'importanza che lei dà al ruolo che ricopre e con quanta distinzione ha combattuto contro lo smaltimento illegale di rifiuti".

La tragedia ambientale va avanti da 40 anni tra “incuria, degrado, criminalità e indifferenza. Tutto questo, in questi lunghissimi anni, non ha fatto altro che danneggiare questo fragile ecosistema - scrivono in un post sulla pagina Facebook “San Cataldo Baia della Legalità” - e mettere a rischio la salute dell'uomo, ponendoci lontani da quelle che sono le richieste della comunità europea, per il raggiungimento di una adeguata qualità delle acque. Da anni ci spendiamo a difesa dei nostri fiumi, ma tutto questo non è bastato. Tra pochi giorni inizieranno le lavorazioni delle vinacce e della molitura delle olive, con risultati che tutti noi conosciamo”. Per mantenere alta la guardia sul problema l’associazione ha organizzato un evento di protesta chiedendo ai cittadini di partecipare al "Let's save the bay. In trincea per salvare il fiume Nocella”, accampandosi con le tende nella foce del fiume, giorno e notte, dal 29 al 31 agosto.

Si parla di

Video popolari

Bomba ecologica a Terrasini, acque nere nella Baia di San Cataldo: tre giorni di protesta

PalermoToday è in caricamento