rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021

Giovani detenuti a lezione con il "meccanico" in divisa: "Seminiamo per il loro futuro"

L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra la guardia di finanza e il carcere minorile Malaspina. Dieci studenti studieranno il funzionamento dei motori, apprendendo nozioni di chimica e fisica fra teoria e pratica.

Il progetto, che prevede un corso sui "motori endotermici applicati alle autovetture", si inserisce fra le iniziative avviate dal direttore dell'istituto, il dottore Michelangelo Capitano, si propone di "integrare l'intervento formativo a favore dei giovani ristretti - si legge in una nota - nel corso del loro iter rieducativo e di consentire loro di maturare nuove esperienze, soprattutto nell'ottica di favorirne il più agevole reinserimento nel mondo del lavoro". A calarsi nei panni del docente il brigadiere Domenico Schillaci, con oltre 10 anni di esperienza in officina.

Fra i presenti all'incontro di oggi Francesco Micela (presidente del Tribunale dei minorenni), Mariarosaria Gerbino (magistrato di sorveglianza), Maria Grazia Puliatti (procuratore della Repubblica), Rosalba Salierno (direttore del centro per la giustizia minorile per la Sicilia), Giancarlo Trotta (comandante provinciale della guardia di finanza) e Francesco Mazzotta (comandante del nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza).

Video popolari

Giovani detenuti a lezione con il "meccanico" in divisa: "Seminiamo per il loro futuro"

PalermoToday è in caricamento