Lo sfratto e i mesi vissuti in capanna, finisce l'incubo dei fratelli Riggio: "Torna il sole anche per noi" | VIDEO

Per Anna e Sabastiano, 56 anni lui e 48 lei, che dal 26 maggio vivono in una baracca in piazza Magione, questa sarà l'ultima notte sotto le stelle, tra le formiche e le zanzare

Sorridono e si stringono in un abbraccio senza fine Sebastiano e Anna Riggio, i due fratelli di 56 e 48 anni che dal mese di maggio vivono insieme alla loro cagnetta Lady in una capanna in piazza Magione, sotto un riparo di fortuna fatto di ombrelloni, cellophane e pezzi di legno rinvenuti qua e là. Dopo la morte dei genitori hanno perso la casa e sono stati costretti ad arrangiarsi. Questo sarà il loro ultimo giorno sotto il sole cocente, la loro ultima notte sotto le stelle in quella baracca costruita tra la chiesa della Santissima Trinità e la palestra che si affaccia su via Filangieri, in pieno centro storico.

Il loro incubo è iniziato lo scorso 26 maggio. "I nostri genitori - racconta Anna in lacrime - avevano acceso un mutuo e uno dei nostri fratelli ha fatto da garante. Con la loro morte, nostro fratello si è tirato indietro e dopo lo sfratto ci siamo ritrovati qui". Oggi però, dopo mesi di sofferenze e paura, ringraziano quella piazza, quella capanna e quelle mani amiche che hanno reso più tiepido il caldo soffocante dell'abbandono. "Gioia nostra, quella capanna resterà per sempre nei nostri cuori. Finalmente possiamo sorridere, abbiamo pianto troppo"

Da domani lasceranno il luogo in cui hanno trascorso più di due mesi di vita, tra le mosche, le zanzare e i rifiuti, per raggiungere un'isola certamente più felice anche se sempre momentanea. Ad attenderli a Giacalone una tenda costruita per loro in mezzo al verde, accanto a una struttura in cui potranno usufruire di tutti i servizi necessari, almeno fino a settembre. "Dopo - racconta lo stesso Sebastiano dopo un incontro con l'assessore alla Cittadinanza solidale Giuseppe Mattina - forse provvederanno a trovare per noi un tetto sotto il quale vivere e ricominciare una vita degna di essere chiamata così. Ma siamo già felici, per noi è davvero spuntato il sole". 

Aggiornamento: I fratelli Riggio saranno ospitati fino a settembre non in una tenda ma in una villetta della protezione civile in un luogo protetto. 

Si parla di

Video popolari

Lo sfratto e i mesi vissuti in capanna, finisce l'incubo dei fratelli Riggio: "Torna il sole anche per noi" | VIDEO

PalermoToday è in caricamento