Mina Welby a Palermo: "La mia lotta per l'eutanasia, lasciateci il diritto di morire" | VIDEO

La vedova di Piergiorgio nel 2006 aiutò il marito a morire e da allora si batte per una legge: oggi ha fatto visita all'ufficio Anagrafe di piazza Giulio Cesare per verificare la fruibilità per i cittadini in materia di disposizioni anticipate di trattamento in condizioni di incoscienza

Dopo la morte del marito Piergiorgio - attivista, giornalista, politico, poeta e pittore balzato alle cronache negli ultimi anni di vita quando, gravemente ammalato, nei suoi scritti chiese ripetutamente che venissero interrotte le cure che lo tenevano in vita - la signora Welby ha fatto il giro di tutta Italia affinché venisse fatta una legge per donare a tutti una morte dignitosa.

Questa mattina una delegazione guidata da Mina Welby e composta da Donatella Corleo, Giannandrea Dagnino (esponenti della Cellula Coscioni a Palermo) e Giorgio Maone (coordinatore del Circolo Uaar di Palermo) ha fatto visita all'ufficio anagrafe di piazza Giulio Cesare per verificare la fruibilità per la cittadinanza della circolare ministeriale in materia DAT (disposizioni anticipate di trattamento) e per fare testamento biologico.

Si parla di

Video popolari

Mina Welby a Palermo: "La mia lotta per l'eutanasia, lasciateci il diritto di morire" | VIDEO

PalermoToday è in caricamento