Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un fiore per padre Pino Puglisi, in Cattedrale il ricordo del parroco di Brancaccio ucciso dalla mafia | VIDEO

Petali gialli, arancioni, rossi e bianchi. Tanti, tantissimi, perché "Se ognuno fa qualcosa allora si può fare molto", amava dire il sacerdote freddato da Cosa nostra il 15 settembre 1993, nel giorno del suo compleanno. Centinaia i fedeli, grandi e piccini, che oggi hanno voluto ricordare l'impegno di 3P, nel giorno del 24° anniversario dalla sua barbara uccisione.

 

Tra i presenti, anche il sindaco Leoluca Orlando. "Con un fiore diciamo si alla vita – ha commentato il sindaco Leoluca Orlando - Pino Puglisi come tutti noi è nato due volte, una volta alla vita terrena e una volta alla vita eterna, nello stesso giorno e nello stesso quartiere: il 15 settembre giorno in cui è nato e giorno in cui è morto a Brancaccio. Lui ieri come oggi, manda un messaggio forte di importanza della formazione e dell'educazione alla libertà e ai diritti. Il sogno di Don Pino Puglisi era quello di dare ai bambini di Brancaccio una scuola e questo ha fatto paura ai mafiosi tanto quanto quanto facessero le armi dei poliziotti e le sentenze dei magistrati"

"Il ricordo di Pino Puglisi – conclude Orlando – è quindi un riferimento per tutti noi per la promozione dei diritti di tutti e di ciascuno. Don Pino Puglisi era una persona normale ma straordinariamente normale, è per questo che divenuto è martire e beato. I santi e gli eroi sono persone normali ma in maniera straordinaria".

Alle 18 il sindaco Orlando, sempre in Cattedrale, sarà presente alla celebrazione di una messa, presieduta dall'arcivescovo don Corrado Lorefice, mentre alle ore 21 sarà in piazza Anita Garibaldi, luogo dell'agguato a padre Puglisi, dove si terrà una veglia di preghiera presieduta dal presidente della Conferenza episcopale italiana, il cardinale Gualtiero Bassetti. Le iniziative per ricordare la figura di padre Pino Puglisi proseguiranno fino al prossimo 21 ottobre.

Ventiquattro anni senza Pino Puglisi, Grasso: "Spina nel fianco per Cosa nostra“

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento