Giovedì, 29 Luglio 2021

Cinisi, piove e la fogna straripa: la "via del Mare" si trasforma in "via del Fiume" | VIDEO

I lavori della strada sono iniziati nel 2010 e non sono ancora stati completati

Ci risiamo: a Cinisi piove, la fognatura non regge l'afflusso d'acqua, e la "via del Mare" si trasforma in "via del Fiume", con tanto di cascate. Circa un mese fa, una parte di via Pio La Torre (è questo il vero nome della parte alta dell'arteria che collega il corso principale con la spiaggia), è stata recintata perchè l'asfalto ha ceduto.

I lavori della strada, finanziati dallo Stato, sono iniziati nel 2010 e non sono mai stati completati. Nel 2012 il primo stop al cantiere. Il motivo? I 3 milioni di euro stanziati non bastano per completare l'opera. Ne servono altri 500 mila. Nel 2016 i fondi sono arrivati e il cantiere è ripartito. La ditta Cannino Salvatore ha firmato il contratto con il Comune. Nel corso del 2017 sono stati realizzati i lavori alla fognatura, sono stati pavimentati i marciapiedi e sono stati anche piantati gli alberi. Il sindaco Giangiacomo Palazzolo ha annunciato la fine dell'opera entro l'anno. Nessun intervento però è stato fatto sull'asfalto. Il risultato? Per percorrere la via, lunga mille e 600 metri, nei giorni di pioggia l'automobile non è il mezzo di trasporto giusto: barche, canoe e tavole da surf sono decisamente più adatte.

Il consigliere Salvatore Catalano, capogruppo del Pd, qualche giorno fa ha protocollato un’interrogazione con cui chiede al primo cittadino di fare il punto, nel prossimo consiglio comunale, sullo stato di avanzamento dei lavori e i tempi di consegna previsti per la “via del Mare” . 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Cinisi, piove e la fogna straripa: la "via del Mare" si trasforma in "via del Fiume" | VIDEO

PalermoToday è in caricamento